sabato , febbraio 16 2019
Home / Hotel / Alla scoperta del 5 borghi sul mare da visitare in inverno
Alla scoperta del 5 borghi sul mare da visitare in inverno

Alla scoperta del 5 borghi sul mare da visitare in inverno

Anche l’inverno può essere un ottimo periodo per andare in vacanza e tra le destinazioni da prendere in seria considerazione potrebbero esserci anche i borghi medioevali sul mare. Di seguito eccone cinque che vale la pena visitare in questo periodo dell’anno.

Camogli in Provincia di Genova
Photo Credit: Ciro Mennella

Il nostro viaggio alla scoperta dei 5 borghi sul mare da visitare in inverno comincia da Camogli, borgo che si trova in provincia di Genova e che è molto apprezzato dai turisti di tutto il mondo. Tra i luoghi da visitare una volta arrivati spicca senza dubbio la Basilica di Santa Maria Assunta e il Castello della Dragonara: questi due edifici sono probabilmente i più importanti del borgo ligure da un punto di vista storico. Da un punto di vista culturale risulta molto interessante il Museo Marinaro, che consente di scoprire davvero tutto sullo strettissimo legame che da sempre vi è tra Camogli ed il mare. Molto rilassante è infine la possibilità di fare una passeggiata nel nucleo storico del borgo, ovvero quello dove si trova la piazza principale di Camogli.

Castiglione della Pescaia nella splendida Toscana
Castiglione della Pescaia. Photo Credit: Hotel Sabatino

Spostandosi nell’Italia centrale e precisamente nella splendida Toscana, non si può non parlare di Castiglione della Pescaia, che si caratterizza per il fatto di essere una delle mete più apprezzate dai turisti nel periodo estivo. Questo la porta ad essere molto affollata durante questo periodo, motivo per cui vale davvero la pena, avendone la possibilità, di visitarla in inverno. Decisamente affascinanti sono i panorami di cui si può godere in questo piccolo borgo. Secondo alcuni si tratta dei più belli d’Italia. Tra le cose da vedere spicca senza dubbio il centro storico, che è uno dei meglio conservati d’Italia tra quelli dei borghi che affacciano sul Mar Tirreno. Tra i luoghi da visitare spiccano sicuramente la pieve di San Giovanni Battista e la Chiesa di Santa Maria del Giglio, che sono senza dubbio i simboli di questa piccola realtà.

Sperlonga nel Lazio
Sperlonga ed il suo borgo arroccato. Photo Credit: Playa Colorada

Si arriva quindi nel Lazio, merita sicuramente di essere visitata Sperlonga, che si caratterizza per una ubicazione decisamente particolare ed affascinante. Basti pensare che il centro storico di Sperlonga si trova, letteralmente, su uno sperone di roccia. Molto affascinanti da vedere sono le abitazioni che si trovano proprio nel centro storico e sembrano quasi in equilibrio sullo sperone. Ovviamente questo borgo si caratterizza per strade strette e un continuo alternarsi di discese e salite con una splendida vista sul mare. Tra i luoghi da vedere spiccano senza dubbio il Museo Archeologico, dove si può scoprire molto sulla villa che Tiberio in persona volle costruire in questa zona, e la Chiesa di Santa Maria di Spelonca, che è uno degli edifici più vecchi del borgo laziale.

Chianalea, uno dei meravigliosi borghi sul mare in Sicilia
Chianalea di Sicilia, uno dei borghi più belli d’Italia. Photo Credit: City Now

Gli ultimi due borghi sul mare che vogliamo consigliarvi di visitare in inverno si trovano in Calabria e Sicilia. Il primo è Scilla, che si trova anch’esso, così come parte di Sperlonga, su uno sperone roccioso. Dal suo punto più alto si gode di una vista incantevole e si possono vedere le Eolie. Tra le zone di Scilla che meritano di essere visitate spicca sicuramente quella di Chianalea, che si caratterizza per il fatto di essere la più antica di questo borgo.

San Vito Lo Capo in Sicilia
San Vito Lo Capo in Calabria. Photo Credit: SiViaggia

Il secondo che merita una menzione è San Vito Lo Capo, che si trova in Sicilia e che ha una delle spiagge più belle d’Italia. E tra i motivi per cui questo borgo è famoso in tutto il mondo vi è propria la sua spiaggia, che si estende per poco meno di 3 km e che risulta molto silenziosa nel periodo invernale. Inoltre, il fatto che questo borgo rientri nella Riserva dello Zingaro è il motivo per cui chiunque lo visiti può godere di una natura praticamente incontaminata. Tra i luoghi che vanno assolutamente visti e visitati in questo borgo siciliano affacciato sul mare spiccano sicuramente il faro, che è ancora oggi in funzione, e la Cappella di Santa Crescenzia.

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Ora anche su Google News, e seguici

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Articolo Scelto per Te

Capri: Grande successo alla Bit di Milano. Ora gli hotel chiedono agevolazioni. Federalberghi alla Camera la tutale delle Isole minori

Capri: Grande successo alla Bit di Milano. Ora gli hotel chiedono agevolazioni. Federalberghi alla Camera la tutale delle Isole minori

L’isola di Capri conferma le sue storiche tendenze sul setto del turismo di lusso, del …