lunedì , maggio 27 2019
Home / Viaggi / Ansia in aereo? Vale anche per il personale di bordo: 1 su 6 ha paura di volare
Ansia in aereo? Vale anche per il personale di bordo: 1 su 6 ha paura di volare

Ansia in aereo? Vale anche per il personale di bordo: 1 su 6 ha paura di volare

Essere un po’ nervosi in aereo è del tutto normale; non si vola ogni giorno e anche gli amanti dei viaggi e gli habitué dell’aria di solito provano un minimo di tensione durante le fasi di decollo o atterraggio, ancora di più quando c’è turbolenza. Ci sono poi molte persone realmente terrorizzate soltanto all’idea di salire su un aereo, e altre che ne farebbero volentieri a meno se non dovessero prenderlo per necessità.

Non è così normale, però, che ad aver paura siano coloro che sull’aereo ci lavorano, come il personale di cabina. Secondo il potente motore di ricerca di voli e hotel Jetcost, un membro su sei dell’equipaggio ammette di avere paura di volare, molti soffrono persino di incubi e alcuni hanno bisogno di bere alcol per calmare il nervosismo prima di un volo.

Il team di Jetcost ha condotto un sondaggio su 388 membri del personale di bordo di età superiore ai 18 anni che hanno lavorato nella stessa posizione per almeno 12 mesi e hanno dovuto effettuare viaggi sia di corto che di lungo raggio. In primo luogo, a tutti gli intervistati è stato chiesto se avessero paura di volare e la maggioranza (l’85%) ha risposto di sentirsi al sicuro in aria. Il restante, uno su sei (15%) ha dichiarato di avere paura.

A tutti quelli che hanno ammesso di non essere tranquilli durante i voli è stato chiesto poi di quali sintomi di nervosismo e di quali ansie particolari avessero sofferto e quasi la metà (il 49%) ha risposto di avere “incubi regolari” prima dei voli, un quarto (il 25%) di avere “disturbi di stomaco”, il 17% si è detto “in “ansia, con dolore al petto e tachicardia” e l’8% ha dichiarato di aver avuto “attacchi di panico”. Inoltre, un terzo (il 32%) del personale di cabina con la paura di volare ha ammesso di volere che qualcuno gli tenesse la mano durante il decollo e l’atterraggio.

Alla domanda sul come riescono a controllare i nervi e le paure in volo, questi sono risultati i metodi più popolari:
1. Concentrarsi su pensieri positivi: 74%
2. Distrarsi pensando ad altre cose: 65%
3. Bere alcol: 10%
4. Fantasticare su colleghi o altri passeggeri: 9%

Un portavoce di Jetcost ha dichiarato: “Con questo sondaggio non vogliamo spaventare i viaggiatori che si sentono tranquilli e a loro agio in cabina se non vedono il personale di bordo sereno e imperturbabile; vogliamo però sottolineare il fatto che siamo tutti esseri umani con le nostre paure ed è normale sentirsi nervosi prima di affrontare un volo, anche se lo si fa regolarmente per lavoro, la differenza è che dopo un po’ ci si dovrebbe abituare. Chi lavora su un aereo combatte ogni giorno contro le proprie fobie per continuare a svolgere la propria professione. Detto questo, però, se ci sono casi estremi di persone che si sentono male per la paura, al punto da mettere a rischio la propria salute e quella dei passeggeri perché non sono in grado di controllare le proprie ansie in una situazione d’emergenza o di svolgere i propri compiti in sicurezza, sarebbe bene che decidessero di cambiare lavoro. Le stesse compagnie dovrebbero vigilare severamente sulla salute psicofisica dei propri dipendenti, nell’interesse di tutti”.

Articolo Scelto per Te

La migliore assicurazione viaggio annuale 2019: la top 5

La migliore assicurazione viaggio annuale 2019: la top 5

Quando si viaggia spesso e non si vuole lasciare nulla al caso, meglio pensare a …