lunedì , maggio 27 2019
Home / Benessere / Aprire una Parafarmacia: Requisiti, Costi e Ricavi
Aprire una Parafarmacia: Requisiti, Costi e Ricavi

Aprire una Parafarmacia: Requisiti, Costi e Ricavi

Il settore della salute e del benessere gode da diversi anni di un trend positivo e solido. Complici del successo di tutte le attività inerenti la cura del corpo e della mente sono i trend di mercato che vedono i consumatori sempre più attenti alla propria salute, all’estetica nonché al generale benessere del corpo ma anche degli stili di vita.

Torna alla sezione: Aprire Attività

Confronta le migliori Parafarmacie in Franchising QUI

Una delle attività di maggior successo nel settore della salute, nonché più promettente per il futuro, riesce ad offrire prodotti a 360° per quel che riguarda la cura del corpo, la salute, l’estetica ed il benessere generale. Stiamo parlando delle parafarmacie, luoghi ibridi che uniscono tutti i vantaggi di farmacie, erboristerie e profumerie, dove è possibile trovare farmaci e prodotti di automedicazione, integratori, prodotti ed alimenti per l’infanzia e la maternità, cosmetici naturali, prodotti per la cura del corpo e per l’igiene e prodotti naturali e biologici.

Aprire una parafarmacia potrebbe dunque rivelarsi un business redditizio e di successo, a patto di pianificare con cura l’attività, disporre di un giusto budget e gestire l’attività in modo oculato e competente.

Cosa Serve

La concorrenza del settore è elevata e per aprire una parafarmacia di successo non possono mancare le competenze personali dell’imprenditore quali spiccate doti commerciali e gestionali, capacità organizzative e di pianificazione, conoscenza del mercato e del target di riferimento, competenze e conoscenze dei prodotti venduti e delle ultime novità del settore parafarmaceutico.

Il primo passo nella pianificazione per aprire una parafarmacia è quello di individuare una location strategica, lontana da possibili competitor quali farmacie, erboristerie e centri commerciali, che garantisca allo stesso tempo un buon afflusso di clientela, buona visibilità ed accessibilità.

Per poter poi allestire la parafarmacia in modo ordinato ed efficiente la metratura del locale dovrà essere di almeno 80-100 mq, per offrire, oltre alla zona espositiva, anche lo spazio da destinare ai servizi igienici con spogliatoio per il personale nonché a magazzino e stoccaggio delle merci.

Iter e Requisiti

Per aprire una parafarmacia si dovrà adempiere al seguente iter burocratico:

Apertura Partita Iva
Iscrizione al Registro delle Imprese
Comunicazione di Inizio Attività al Comune
Apertura posizioni INPS ed INAIL

Inoltre, se si opta per la vendita di farmaci, si dovrà anche effettuare:

Registrazione e Comunicazione al Ministero della Salute
Ottenimento del codice di tracciabilità del farmaco
Ottenimento del titolo di responsabile per la comunicazione e la tracciabilità del farmaco
Iscrizioni all’Ordine dei Farmacisti ed all’Agenzia del Farmaco

Nel caso si opti anche per la vendita di integratori ed alimentari, si dovrà inoltre possedere l’abilitazione alla commercializzazione alimentare (attestato SAB o titolo equivalente) ed i locali dovranno rispettare le norme igienico-sanitari e di conservazione dei suddetti prodotti alimentari.

Il locale inoltre dovrà rispetta le normative igienico-sanitarie, di agibilità ed urbanistica e di destinazione.

Per quanto riguarda il personale, nel caso si opti per la vendita di farmaci, sarà necessario nominare un preposto (responsabile commerciale), ed uno o più farmacisti abilitati, uno di loro dovrà infatti essere presente per tutto l’orario di apertura della parafarmacia. Queste figure possono ovviamente anche coincidere con l’imprenditore stesso nel caso di piccola attività.

Costi e Ricavi

Aprire una parafarmacia partendo da zero richiede un budget non indifferente. L’investimento minimo necessario all’avvio di una parafarmacia sarà infatti di almeno 100.000 euro, 150.000 euro per una parafarmacia ben fornita di medie dimensioni.

I costi di avvio e gestione dipenderanno inoltre dalla dimensione dell’attività, dal locale e dalla localizzazione, dalle scelte effettuate per arredi ed allestimento, dai prodotti venduti e dal personale assunto.

Si dovranno poi tenere presenti i costi di gestione e periodici che non riguarderanno solamente i rifornimenti, gli stipendi del personale, il marketing e le utenze del locale ma anche le consulenze commerciali ed i contributi da versare per la vendita di farmaci.

Per quanto riguarda la nota più positiva invece, ovvero i ricavi, il fatturato medio delle parafarmacie ben avviate risulta di circa 180.000 euro l’anno.

Per quanto riguarda i ricavi, anch’essi sono vantaggiosi attestandosi sul 50% per quanto riguarda i prodotti non farmaceutici, il 35% sulla vendita di farmaci e ben il 60% sui prodotti di dermocosmesi e sanitari.

Ovviamente la redditività della parafarmacia dipenderà dal bilanciamento tra le entrate ed i costi fissi.

Franchising e Format Alternativi

Un’interessante idea, sempre più redditizia e diffusa, è quella di aprire un distributore automatico di prodotti parafarmaceutici, aperto 24h su 24. Questa attività è difatti in grado di unire tutti i benefici di due settori redditizi, parafarmacie e vending machine, con una gestione snella e la possibilità di posizionare l’attività ove maggiormente vi sia richiesta, a costi di avvio e gestione davvero contenuti.

Ogni distributore automatico di parafarmaci può richiedere un investimento iniziale di 10.000 – 15.000 euro, a seconda dei prodotti offerti e dei fornitori e produttori di distributori automatici scelti.

Per chi invece, alle prime armi o poco esperto del settore, volesse sfruttare un brand noto e la competenza di un’azienda consolidata, c’è già l’occasione di aprire una parafarmacia in franchising.

Aprire una parafarmacia in franchising richiede un investimento iniziale a partire da 10.000 – 15.000 euro ed offre la possibilità di sfruttare know–how, affiancamento, formazione, supporto ed un format gestionale collaudato e semplificato, oltre alla visibilità nazionale del brand.

Tutte le migliori Parafarmacie in Franchising le trovi QUI.

Articolo Scelto per Te

Cibi detox: come disintossicare l'organismo

Cibi detox: come disintossicare l’organismo

Con l’arrivo della bella stagione ritorna la voglia di rimettersi in forma e di prendersi …