lunedì , luglio 23 2018
Home / Viaggi / Bus linea 101 Imola-Castel San Pietro-Bologna, pendolari: "Basta …
Bus linea 101 Imola-Castel San Pietro-Bologna, pendolari: "Basta ...

Bus linea 101 Imola-Castel San Pietro-Bologna, pendolari: "Basta …

← Tutte le segnalazioni

Redazione

10 luglio 2018 10:47

E’ un gruppo di pendolari che da anni, per ragioni di studio e lavoro, usufruisce della linea extraurbana numeno 101 di Tper che collega Imola a Bologna, passando da Castel San Pietro Terme per un tragitto complessivo che conta 75 minuti di viaggio come media. 

«Recentemente sono stati immessi dei mezzi che disattendono ad ogni norma a tutela della salute e dell’incolumità personale  – spiegano questi pendolari nella segnalazione – inadatti soprattutto per percorsi extra urbani» e danno anche i codici identificativi di tali autobus, che sono i numeri 1832,1833 e 1835. 

«Ci rivolgiamo a voi al fine di amplificare la nostra voce e sensibilizzare in merito a questo disagio che è  una questione di salute pubblica , sociale e culturale. Non si può ignorare infatti ,che Regione e Comune sono i principali Azionisti Tper. Ridurre la qualità del servizio non farà che disincentivare l’uso dei mezzi pubblici in una società che apparentemente vuole ridurre L’inquinamento e la congestione del traffico». 

Tutte le problematiche di questi mezzi: 

Sedili

Di numero inferiore rispetto agli autobus modello precedente e insufficienti rispetto alla frequentazione della linea, senza cinture di sicurezza, non sono ergonomici per le seguenti ragioni: privi di braccioli senza il poggia testa, con schienali dritti, altezza delle sedute molto elevate rispetto alla pavimentazione (i piedi non toccano terra) con dimensioni  molto inferiori di seduta nonché inclinati in avanti con il rischio di scivolare in caso di brusche frenate e/o manovre .

Impianto di condizionamento/riscaldamento

Altamente rumoroso tanto da provocare emicrania ai passeggeri e spesso è mal funzionante o completamente fuori uso. In particolare nelle ore del primo pomeriggio in questi  mezzi specialmente nel periodo estivo si creano all’interno temperature molto elevate provocando difficoltà anche respiratorie.

Corridoio centrale

Scarsamente fornito di maniglie di sicurezza che dovrebbero permettere agevolmente reggersi quando si staziona in piedi o si cammina verso l’uscita o il posto per sedersi , di fatto le maniglie sono collocate molto in alto e di numero insufficiente costringendo i passeggeri a movimenti azzardati o a reggersi gli uni agli altri. Assenza totale di supporti per riporre i bagagli a mano. Assenza del sistema Audio che permette di avvisare i passeggeri il nome delle varie fermate lungo il percorso vitale per i non vedenti. 

Finestrini 

Non dotati di tende parasole .

Argomenti:

autobus
reclami
tper
trasporto pubblico

Tweet

I più letti di oggi

Superquark a Bologna: la città nascosta in onda il 4 luglio

Numeri buoni per le biciclette Mobike: bike sharing usato da quasi 10mila ciclisti

Letture ‘bolognesi’ sotto l’ombrellone: 5 libri da portare in vacanza che parlano di Bologna

Acqua, scatta la limitazione al consumo per il periodo estivo

Articolo Scelto per Te

Vaccini, un viaggio tra le innovazioni che salvano i bambini in Africa

Vaccini, un viaggio tra le innovazioni che salvano i bambini in Africa

Nioro Jatoba, Gambia – Il bimbo appallottolato nella fascia sulla schiena, il libretto sanitario in …