giovedì , luglio 18 2019
Home / Benessere / CapalbioSalute: VIII edizione ‘LO SPETTACOLO SULLA SALUTE’
CapalbioSalute: VIII edizione 'LO SPETTACOLO SULLA SALUTE'

CapalbioSalute: VIII edizione ‘LO SPETTACOLO SULLA SALUTE’

Capalbio: Uno spettacolo per parlare di salute e benessere, un format nel quale le arti accompagnano tematiche di estrema attualità con spirito leggero, diretto e divulgativo.

Questo il senso di Capalbio Salute, la manifestazione ideata e condotta dalla giornalista Isabella Mezza che giunge alla sua ottava edizione, presentando il 9 e 10 agosto, nella storica piazza Magenta di Capalbio, due serate all’insegna di conoscenza, simpatia e partecipazione seguendo un modello di entertainment che mescola linguaggi artistici e scientifici in un percorso a tema “sui generis”. Gli argomenti affrontati quest’anno saranno rispettivamente “Il senso di un respiro”, serata dedicata a polmoni, cuore e disturbi del sonno, e “L’arte del Corpo: Le tre S del Benessere”, protagonista il 10 agosto con Sesso, Sport e Sostenibilità. 

Tra gli ospiti del salotto-spettacolo importanti nomi del mondo della medicina, tra cui l’oncologo Enrico Cortesi, Francesco Peverini, direttore Fondazione ricerca e cura del Sonno, l’endocrinologo Celestino Pio Lombardi, la sessuologa Adele Fabrizi, il nutrizionista Maurizio Muscaritoli, la psicologa Grazia Attili e il medico sportivo Nicola Armentano. Allo spettacolo parteciperanno inoltre la coreografa-ballerina Ilaria Tinacci e il Duo I Disguido, maestri di un’arte illusoria all’insegna della magia.

“E’ possibile fare divulgazione medico-scientifica con la pluralità dei linguaggi  dell’arte? E’ possibile che saperi così lontani  possano contribuire, insieme, ad una nuova consapevolezza dell’essere corpo? – si interroga Isabella Mezza, artefice e conduttrice dell’iniziativa – Lo chiede la storia: già Pitagora sosteneva che natura, matematica e musica fossero interconnesse e che separarle avrebbe significato impoverire il processo della conoscenza. Per Leonardo da Vinci arte e scienza costituivano un unicum inscindibile, mezzo e fine, strumento ideale per l’indagine della realtà. E Apollo non era forse il Dio delle Arti e della Medicina? 

Oggi le informazioni sono tante, i saperi sempre più specialistici e settari. Tra medico e paziente si è inserito, in modo determinante,  l’attraente mondo del web. E’ nato così un terzo soggetto: il paziente attivo, più informato ma pericolosamente esposto ai rischi del fai da te. Occorre fare ordine in questa sovrabbondanza di nozioni, per riappropriarci di metodi di comunicazione in grado di arrivare, in modo efficace, ad una informazione-formazione più organica, più emotivamente coinvolgente e, perché no, divertente.”

E’ una sfida che la giornalista e già curatrice e conduttrice di “Tg3 SaluteInforma” porta avanti da anni con successo, dimostrando la validità del progetto che si propone come formula decisamente nuova ed efficace nella comunicazione della salute e del benessere, binomio protagonista del nostro contemporaneo.

Articolo Scelto per Te

20.30 / Fvg, stop ai farmaci anti-pubertà

20.30 / Fvg, stop ai farmaci anti-pubertà

Il Consiglio regionale ha accolto a maggioranza (centrodestra favorevole, contrarie le opposizioni, nessuna astensione) la …