domenica , giugno 16 2019
Home / Benessere / Eros, le strategie per riaccenderlo
Eros, le strategie per riaccenderlo

Eros, le strategie per riaccenderlo

L’eros è una componente importante per una coppia. È capace di sviluppare energie interiori profonde che hanno un effetto potente e benefico sul benessere psico- fisico.

Metaforicamente parlando l’eros o desiderio sessuale è paragonato ad un “fuoco” che non si spegne mai del tutto, che viene alla luce quando meno ce lo aspettiamo. È la passione insita dentro di noi che non conosce limite e definizione. Parlare di eros non è assolutamente facile. È un argomento complesso e multi-sfaccettato che coinvolge diverse dinamiche e fattori come l’affettività, i meccanismi neuro-fisiologici e i processi cognitivi.

Ci sono periodi nella vita in cui l’eros sembra placarsi per dare spazio a doveri, responsabilità e preoccupazioni. I momenti più diffusi in cui l’eros si placa sono i periodi in cui si è molto impegnati al lavoro, in caso di malattia, il post gravidanza, la menopausa e i la presenza dei figli piccoli che assorbono tanto tempo e de energie.

In occasione della festa degli innamorati vi diamo dei semplici e pratici consigli per risvegliare l’eros:

1) Liberare l’immaginazione: sfogare senza limiti la fantasia. Uscire dai ruoli in cui si è ingabbiati per essere pienamente se stessi, al cento per cento. Rompere gli schemi e andare oltre le etichette e le definizioni consente di riscattarci dalla banalità per sentirci più veri e a nostro agio con noi stessi e il partner;

2) Vivere il “qui” e ora”: l’eros si nutre delle emozioni del momento alle quali dobbiamo lasciarci andare senza “se” e senza “ma”. Bisogna essere focalizzati nel presente, godersi ciò che sta accadendo lasciando da parte i pensieri negativi legati al passato o le preoccupazioni e le ansie del futuro. “Eros” è “piacere” e si gusta nel presente senza paragoni e confronti;

3) Al bando le regole: l’erotismo si ciba di stupore, sorpresa, gioco. Non ci sono regole prestabilite alle quali occorre attenersi. L’eros ha bisogno solo di fluire liberamente e non conosce limiti e strategie;

4) Niente aspettative: dimenticatevi dei bilanci, dei voti, dei giudizi. L’eros deve essere spontaneo. Non bisogna aspettarsi dei “tornaconti” perché ognuno regala passione all’altro con spontaneità e non deve sentirsi giudicato come se fosse sotto esame. Ognuno dona al partner ciò che si sente di donare;

5) Essere positivi: ridere fa bene alla coppia e all’eros. Liberate ed esprimete senza paura la vostra gioia, l’allegria, l’entusiasmo senza paure e misura. Solo così instaurerete un clima positivo e disteso. Diventerete complici del partner. L’eros è nemico della negatività, della tensione e del rancore;

6) Essere creativi: essere originali. Dare spazio ai propri lati creativi e nascosti. La sessualità è come l’arte, necessita costantemente di sperimentazione e fantasia che ci permette di sentirci vivi e guidarci per far emergere la nostra parte più autentica.

Articolo Scelto per Te

Arto inferiore, come mantenere in salute i muscoli della gamba

Arto inferiore, come mantenere in salute i muscoli della gamba

Il benessere della muscolatura della gamba aiuta, tra l’altro, a eliminare il senso di pesantezza …