lunedì , novembre 19 2018
Home / Benessere / Il letto secondo il Feng Shui
Il letto secondo il Feng Shui

Il letto secondo il Feng Shui

Sempre più spesso sentiamo parlare di tendenze provenienti dal lontano Oriente, soprattutto in merito ad argomenti quali l’arredamento di interni e di esterni. In questa chiave, il feng shui rappresenta di sicuro una delle filosofie più affascinanti in assoluto, nel mondo dell’interior design. Non si parla di filosofia per caso, visto che questo stile d’arredo viene mutuato da una serie di concetti appartenenti alla tradizione e alle credenze cinesi. Feng shui significa letteralmente “vento e acqua”, ed è una forma di interpretazione del paesaggio (in questo caso l’abitazione) votata al rispetto dell’ordine delle cose e alla positività dell’essere. L’origine del feng shui viene stimata intorno al 2.500 avanti Cristo, e nasce dalla cultura tibetana. Secondo questa filosofia il letto deve rispondere a determinati requisiti, che ora andremo ad approfondire.

L’importanza del materasso

Il materasso è un elemento fondamentale per un letto in perfetto stile feng shui. La scelta di questo importante complemento del letto va, dunque, fatta con cura. Tra i tanti materassi disponibili in commercio è sempre meglio prediligere un prodotto di qualità. Avere un materasso in grado di adattarsi al proprio peso e di assicurare un supporto duraturo nel tempo è fondamentale per il proprio benessere psico-fisico. Basta fare l’esempio dei materassi di questo marchio online, che garantiscono un sonno ristoratore grazie alla tecnologia innovativa utilizzata. In generale, si consiglia di optare per materassi con sistema memory foam, anche se poi ci possono essere variazioni di caso in caso. Esistono poi altri elementi utili per selezionare il materasso migliore, come la scelta di tessuti e imbottitura naturali, come il lattice. Inoltre, per il benessere del corpo, è importante che il materasso sia anche molto traspirante.

Dove posizionare il letto nella stanza

La posizione, non solo del letto ma anche della stanza stessa all’interno dell’abitazione, ricopre un ruolo fondamentale nelle logiche del feng shui. Questa filosofia, infatti, è incentrata sulle energie positive sprigionate dalla natura e ciò può avvenire solo seguendo un percorso specifico. Per questa ragione, il letto andrebbe sempre posizionato lontano dalle porte e dalle finestre. Inoltre, il letto non deve mai dare le spalle alle aperture. È preferibile, infatti, che la testata del letto venga rivolta verso Nord, in quanto si pensa che si tratti della posizione migliore per favorire il riposo notturno. Anche l’Est è una direzione spesso consigliata, poiché favorirebbe la creatività.

Gli elementi di disturbo da evitare

Secondo il feng shui co sono una serie di comportamenti che andrebbero sempre evitati. Fra questi si trovano ad esempio l’eccessivo ingombro della camera e la presenza di spigoli, che potrebbero provocare ansia e infortuni. Anche gli specchi grandi non sono molto graditi dal feng shui, soprattutto quando riflettono i letti. Da evitare anche la presenza di tutti quegli elementi potenzialmente di disturbo: non a caso, la TV viene sempre bandita in una stanza da letto feng shui, insieme alle onde elettromagnetiche (wifi) e a qualsiasi altro device elettronico.
In sintesi, il feng shui è più di uno stile d’arredo: si tratta di una vera e propria filosofia che mira a favorire il benessere fisico e mentale delle persone all’interno della propria abitazione.

Articolo Scelto per Te

Piscina comunale: «La raccolta firme per realizzarla sta andando ...

Piscina comunale: «La raccolta firme per realizzarla sta andando …

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – «Non mi sarei mai aspettato un riscontro forte e concreto sulla …