lunedì , novembre 19 2018
Home / Viaggi / Kyrgios ammette: Mi seguono due psicologi, cerco il top della salute …
Kyrgios ammette: Mi seguono due psicologi, cerco il top della salute ...

Kyrgios ammette: Mi seguono due psicologi, cerco il top della salute …

Scoop del ‘Canberra Times’: Nick Kyrgios ha chiesto aiuto a due psicologi, uno quand’è a casa, in Australia, e uno quando viaggia per i tornei in giro per il mondo. “E’ chiaro che quest’anno ho sofferto con un po’ di cose, dentro e fuori del campo, perciò non è stato facile. Ma ho cominciato a vedere qualche psicologo e sto cercando di arrivare al massimo della mia salute mentale”. Intanto, ha trovato spazio nella meditazione, ma non in quella yoga, rilassante, ma nel suo grande amore, il basket. “Fra un paio di giorni ho una grande partita, per me il basket è come la meditazione: vado là fuori e per un paio d’ore non penso a niente”. Etichettato come il “bad boy” del circuito, il 23enne australiano afferma di sentirsi finalmente più a suo agio, oggi, parlando di salute mentale e di essere molto più aperto riguardo alle sfide che deve affrontare. “Sto cercando di trovare di nuovo piacere nel tennis per essere pronto per un grande 2019. Nell’ultima stagione non ero davvero al meglio, mentalmente, mentre per esprimersi al massimo bisogna essere contenti e divertirsi, così da esprimere la propria personalità e il proprio tennis. Penso che quando tutto funziona bene nella mia vita, il tennis si prenderà cura di se stesso. Credo di essere pronto, mi sento più aperto a parlarne, non mi sento più come se dovessi nascondere ancora quel genere di cose. Alla fine della giornata so di essere molto fortunato a viaggiare e giocare a tennis, ho avuto a che fare con un paio di cose che quest’anno non sono state facili, ma sono sicuro che l’anno prossimo andrà tutto bene”.

 

Articolo Scelto per Te

Quali sono i Paesi più pericolosi al mondo per i viaggi? Ecco la ...

Quali sono i Paesi più pericolosi al mondo per i viaggi? Ecco la …

È già disponibile online, e proprio a partire da oggi, la Travel Risk Map 2019: …