venerdì , maggio 24 2019
Home / Massaggi / LA TUA VACANZA AL MARE IN FRIULI VENEZIA GIULIA
LA TUA VACANZA AL MARE IN FRIULI VENEZIA GIULIA

LA TUA VACANZA AL MARE IN FRIULI VENEZIA GIULIA

Il mare del Friuli Venezia Giulia offre ai turisti un ensemble di nuove esperienze, paesaggi, atmosfere e attività in appena 130 chilometri di costa incorniciata dalle Alpi: dalla cittadina istro-veneziana di Muggia alla sabbia dorata di Lignano Sabbiadoro, passando per l’ecclettica Trieste, con le sue unicità come la spiaggia del Pedocin divisa tra uomini e donne, la costa frastagliata dal bianco delle falesie della baia di Sistiana, Marina Julia, fino al fascino veneziano delle calli di Grado e alle cadenze marinaresche dei pescatori di Marano Lagunare. Il litorale propone una ricca ed eterogenea offerta turistica che si sposa perfettamente con le molteplici esigenze dei turisti e si arricchisce di numerose novità.

Organizza il tuo soggiorno in Friuli Venezia Giulia, consultando il sito di scambio casa HomeExchange.

1)      SPIAGGIA: Le parole d’ordine sono ecosostenibilità, famiglie e aree attrezzate per animali domestici

Più sostenibilità Le spiagge delle località balneari del Friuli Venezia Giulia ricevono ogni anno le prestigiose Bandiere Verdi dei pediatri e le Bandiere Blu e, per continuità nel possesso di quest’ultima, Grado ne detiene il record italiano. In linea con questi riconoscimenti, le spiagge di Grado e Lignano Sabbiadoro avviano un cambio di paradigma strategico verso la sostenibilità. Da quest’anno diventano più ecosostenibili grazie ad alcuni stabilimenti balneari alimentati energeticamente con pannelli solari, al progetto “plastic free” che punta all’eliminazione della plastica monouso a favore di quella biodegradabile, alle aree baby beach smoke free e all’utilizzo di una speciale pagaia dotata di uncino per la pulizia del mare durante le escursioni in SUP.

Benessere e salute al mare per tutti, anche per gli amici a quattro zampe Le famiglie, i gruppi di amici e i bambini possono godere in spiaggia di aree targettizzate alle proprie diverse esigenze: dal benessere e relax offerti dalle aree VIP nelle spiagge e nei centri termali di Grado, Lignano Sabbiadoro e Porto Piccolo Sistiana – per alcune delle quali è previsto un ampliamento – ai centri animazione per bambini e alle palestre gratuite a cielo aperto, dai locali e ristoranti dislocati direttamente sulla spiaggia aperti fino a tarda sera alle discoteche che animano le notti dei giovani.

Chi viaggia con gli inseparabili amici a quattro zampe può scegliere da quest’anno fra diverse tipologie di spiagge a loro dedicate. Oltre all’arenile di Lignano Sabbiadoro e Grado con servizi di postazioni VIP, aree agility, docce, servizio veterinario e toelettatura, si aggiunge infatti l’area sperimentale nella spiaggia rocciosa della baia di Sistiana. Novità di quest’anno, inoltre, a Grado la possibilità di prenotare oltre all’ombrellone, il parcheggio auto a pochi passi dalla spiaggia, garantendo così l’accesso al mare in modalità no stress.

Family Friendly A rendere le località e le spiagge della costa del Friuli Venezia Giulia mete ideali per le vacanze in famiglia è il ricco insieme di servizi offerti dalle strutture ricettive del circuito Family di PromoTurismoFVG con spazi attrezzati e animazione per i bambini, speciali accoglienze all’arrivo e un Family Carnet. Quest’ultimo comprende voucher che permettono di accedere gratuitamente o a prezzi scontati a parchi divertimento, a corsi di sport acquatici (kitesurf, nuoto, sup, vela, windsurf, voga), a giochi acquatici e escursioni in motonave in laguna. Novità assolute di quest’anno il servizio “non solo tata” di Lignano Sabbiadoro, che prevede baby sitting e animazione su richiesta ad alta flessibilità e con personale altamente qualificato, e la proposta speciale per le famiglie di Porto Piccolo Sistiana: “Family time all’interno della SPA by Bakel Babykel, che mette a disposizione diverse esperienze sensoriali create ad hoc per i piccoli ospiti come trattamenti idratanti e lenitivi e massaggi rilassanti.

2)      OUTDOOR: a piedi, in bici, in acqua e … in aria!

Adrenalina o relax? Voli in mongolfiera al tramonto, sorvoli della laguna con aereo o fluttuando sull’acqua con il foiling, abbinamento bici più barca e molto altro ancora, il mondo outdoor delle spiagge del Friuli Venezia Giulia ne ha per tutti i gusti.
Volare al mare. Chi non vuole faticare e godere della vista più invidiata, quella dall’alto, può partecipare ai voli vincolati in mongolfiera a Grado oppure decollare su un aereo e sorvolare le riserve naturali delle foci del fiume Stella e della Valle Canal Novo, Marano Lagunare, le città Unesco di Palmanova e Aquileia comodamente seduto e gustando un aperitivo esclusivo in quota.

Fra aria e acqua. La conformazione della costa e la rinomata bora che soffia con direzione side-on, garantendo così la massima sicurezza per i praticanti, rendono l’area antistante Marina Julia una delle mete ideali per gli amanti del kitesurf e dell’hydrofoil, che da qui possono usufruire dell’unico corridoio ufficiale di lancio ad uso esclusivo dell’Alto Adriatico. Lignano Sabbiadoro e Grado mettono a disposizione degli amanti del kitesurf, windsurf e della vela speciali servizi di passo barca direttamente dalla spiaggia per raggiungere le isole della laguna, corsi specializzati per esperti, per disabili e per chi è alle prime armi.

Gli amanti dei ritmi lenti, invece, hanno a disposizione attività di nordic walking in spiaggia, passeggiate con i cavalli camargue nella Riserva naturale dell’Isola della Cona, visite guidate nel parco del Castello di Miramare per scoprirne gli aspetti naturalistici e storici, attività di snorkeling nella Riserva marina del WWF omonima alla scoperta di cosa si nasconde sotto il pelo dell’acqua. Inoltre, possono praticare il lento e benefico SUP anche in gruppo su un’unica tavola, pagaiando in mare o in laguna attraverso i suoi canali circondati dai canneti e dai casoni.
Sulle due ruote. Gli appassionati di cicloturismo possono invece godere di servizi passi barca per l’attraversamento del fiume Tagliamento e del servizio BoatBike che collega in motonave Lignano Sabbiadoro e Marano Lagunare a Grado e permette di percorrere tutti i chilometri di piste ciclabili, come la Ciclovia Alpe Adria, che collegano le località attraverso l’entroterra.

3)      ESCURSIONI: Non solo spiaggia ma anche entroterra. Da quest’anno il legame tra il mare e la terra del Friuli Venezia Giulia è più forte
Dal ritmo lento con la comodità della pedalata assistita sono anche le escursioni giornaliere in e-bike con guida naturalistica proposte nell’entroterra di Muggia e nelle lagune di Marano Lagunare e Grado che portano il cicloturista all’interno delle riserve naturali, delle aree boschive della pianura friulana, lungo il confine italo-sloveno oppure alla scoperta di un buon calice di vino o di un prodotto tipico locale.

Da Marano Lagunare, Grado o Lignano si può inoltre partecipare agevolmente e in diversi momenti della giornata alle escursioni organizzate in canoa anche in notturna o in motonave nella laguna per poter ammirare da un punto di vista unico i tipici casoni, le abitazioni in canneto dei pescatori, e i paesaggi delle riserve naturali rinomate per il birdwatching e altrimenti inaccessibili.

Durante tutta l’estate a cadenza giornaliera o settimanale è possibile partecipare a diverse escursioni con partenza dalle principali località della costa verso l’entroterra alla scoperta dei tesori storici e culturali dei siti Patrimonio Unesco di Aquileia, Palmanova e Cividale del Friuli e delle città di Trieste e Gorizia.

4)      TOUR ENOGASTRONOMICI

Dal boreto a la graisana al frico, passando per i cjarsòns carnici. Se la cucina “Made in Friuli Venezia Giulia” rappresenta il punto di fusione di tre grandi correnti culinarie – mitteleuropea, veneta e slava – la tipicità dei sapori regionali si manifesta in una ricchezza di ricette figlie di un’incredibile varietà di paesaggi, ambienti e climi, rese uniche dalla genuinità dei prodotti locali.

Nelle località balneari della costa del Friuli Venezia Giulia è possibile scoprire il patrimonio enogastronomico della regione, non soltanto nei numerosi ristoranti e osterie, ma anche partecipando a momenti dedicati come:
colazioni gourmet all’alba nelle spiagge di Grado

degustazioni di chef stellati e resident chef che, oltre a deliziare i palati con i piatti tipici, portano l’enoturista alla scoperta delle valli da pesca, le aree della laguna delimitate da argini o recinzioni dove si pratica la “vallicoltura”, un genere di itticoltura estensiva

escursioni organizzate in Collio, una delle 8 zone DOC della regione rinomata per i suoi vini bianchi

 

 

Articolo Scelto per Te

RiminiWellness 2019: torna la fiera del fitness e del benessere

RiminiWellness 2019: torna la fiera del fitness e del benessere

Fonte immagine: Luca Toni / RiminiWellness Torna dal 30 maggio al 2 giugno 2019 RiminiWellness, …