venerdì , luglio 19 2019
Home / Benessere / Nuove droghe, nuovi pericoli : conoscerle per saperle evitare
Nuove droghe, nuovi pericoli : conoscerle per saperle evitare

Nuove droghe, nuovi pericoli : conoscerle per saperle evitare

Ci sono centinaia di droghe mortali nel mondo, nascoste in ogni angolo del nostro pianeta, che filtrano in nuove aree, Europa ed Italia compresa, creando nuovi tossicodipendenti ogni giorno.

Gli effetti di queste sostanze ( in elenco qualcuna delle più diffuse, ma sono veramente tante), sono devastanti, permanenti ,  causano dipendenza e morte nella maggior parte dei casi.

 

1. Foxy Methoxy

Conosciuto anche come DiPT , Foxy Methoxy è un farmaco allucinogeno noto per i suoi effetti psicoattivi uditivi che non solo induce gli utenti a vedere cose irreali, ma anche a sentire, odorare,  e persino  gustare cose che vivono solo nell’immaginazione. Vi è una mancanza di studi relativi a questa particolare droga ed è praticamente impossibile per gli utenti conoscere la fonte e la purezza di qualsiasi campione, che possono portare a conseguenze potenzialmente fatali. Fa parte della categoria Triptamine, sostanze che possono essere trovate naturalmente nel corpo o in una forma sintetica. La droga può potenzialmente continuare a influenzare l’udito anche dopo che si esaurisce, lasciando gli utenti incapaci di distinguere tra i suoni in prossimità e il rumore di fondo.

 

2. Khat

Anche noto come Qat, Quaad o tè arabo, Khat è molto comune in tutto il Medio Oriente, dove in alcuni posti è popolare quanto il caffè. Khat è masticato o consumato in forma liquida. dà agli utenti un senso di invincibilità, ed è per questo che viene usato da alcuni terroristi prima di andare in missione.

Dal Qat è stato creato anche un derivato sintetico, noto come metcatinone, molto usato in Russia negli anni ’80 e diffusosi poi in tutta Europa. A differenza del Qat tradizionale, questa droga è sniffata o fumata e, anche nel caso dei derivati chimici, gli effetti sulla salute, in particolare su cuore e cervello, sono intensi e devastanti. Spesso il metcatinone viene venduto a consumatori poco esperti nel riconoscimento delle sostanze, tanto da confonderlo addirittura con la cocaina

 

3. Dragonfly (libellula)

La libellula, conosciuta anche come Bromo-DragonFLY o B-DFLY è una sostanza chimica all’interno della famiglia di farmaci “2C” che manipola la serotonina per produrre sensazioni e visioni allucinogene. La libellula ha guadagnato il suo nome di strada perché la sua struttura chimica assomiglia superficialmente all’ala di una libellula. La differenza tra Dragonfly e altri allucinogeni è la sua potenza e la durata . Estremamente potente rispetto alla maggior parte degli allucinogeni, anche una piccola dose può metterti in uno stato mentale alterato per diversi giorni. Si sono verificati convulsioni, confusione, problemi cardiaci e morte. La libellula si è guadagnata una reputazione nella comunità della droga per essere particolarmente pericolosa.

 

4. Benzo Fury

Una droga introdotta di recente, Benzo Fury, simile al farmaco MDMA, Benzo Fury fornisce effetti allucinogeni, ma è molto più rischioso a causa della sua maggiore potenza. Come allucinogeno e stimolante, Benzo Fury può durare fino a 14 ore. Sono stati segnalati episodi di overdose del farmaco, con conseguente autolesionismo e ospedalizzazione. Il numero di morti è molto elevato

 

 

5. Burundanga, droga dello stupro.
In Colombia la chiamano Burundanga, che significa ‘respiro del Diavolo’, ed è considerata una tra le droghe più pericolose del mondo perché è in grado di disinibire al punto da togliere coscienza alle persone che la assumono: queste possono essere manipolate senza che possano accorgersene e ricordarsene il giorno dopo: per questo motivo è anche chiamata ‘droga dello stupro’.

6. Krokodil
Conosciuto anche come Krok, Krokodil viene spesso chiamata eroina dei poveri perché le sue dosi economiche si ripercuotono sugli utenti in modo simile all’eroina. Krokodil si trova più comunemente in Russia e in altre ex repubbliche sovietiche, ma sta anche cominciando ad apparire in tutto il mondo. Il farmaco prende il nome dai coccodrilli perché la pelle coriacea e strappata nel sito di iniezione assomiglia alla pelle di un grande rettile. Acido cloridrico, diluente per pittura, fosforo rosso e altri prodotti chimici mortali si uniscono per far marcire la pelle dall’interno. Krokodil è famigerato per causare blocchi di carne che cadono intorno ai siti di iniezione e che erodono gli organi all’interno del corpo. Krokodil è quasi certamente la droga comunemente usata più sfigurante al mondo, e potrebbe essere la più letale.

7. Purple drank

Tra le nuove droghe che stanno spopolando in Europa c’è la cosiddetta Purple drank, un mix a base di codeina, alcolici e sprite. Il farmaco viene considerato illegale in Italia, ma è molto diffuso soprattutto in Svizzera e in Francia, dove viene venduto anche senza ricetta, anche se è molto economico crearlo da sé. La codeina è una sostanza oppiacea, ottenuta tramite metilazione della morfina, usata per sedare la tosse e capace di creare dipendenza. Viene infatti anche chiamato “sballo fatto in casa”. Ha potenti effetti sedativi e psicoattivi, in alcuni devastanti, divorando la pelle e bucando l’intestino, ma può portare anche al soffocamento e alla morte in caso di abuso.

 

                                                                                            

Sitografia:

Miinstero della Salute

Ministero della Difesa / Carabinieri

Droga In Breve /NIDA

 

Bibliografia:

 

^ Peter Gasser, Dominique Holstein e Yvonne Michel, Safety and Efficacy of Lysergic Acid Diethylamide-Assisted Psychotherapy for Anxiety Associated With Life-threatening Diseases, in The Journal of Nervous and Mental Disease, vol. 202, nº 7, 2014-07, pp. 513–520, DOI:10.1097/nmd.0000000000000113. URL consultato il 1º dicembre 2018.

^ MW Johnson, WA Richards e RR Griffiths, Human hallucinogen research: guidelines for safety, in Journal of Psychopharmacology, vol. 22, nº 6, 30 maggio 2008, pp. 603–620, DOI:10.1177/0269881108093587. URL consultato il 1º dicembre 2018.

^ Francisco A. Moreno, Christopher B. Wiegand e E. Keolani Taitano, Safety, Tolerability, and Efficacy of Psilocybin in 9 Patients With Obsessive-Compulsive Disorder, in The Journal of Clinical Psychiatry, vol. 67, nº 11, 15 novembre 2006, pp. 1735–1740, DOI:10.4088/jcp.v67n1110. URL consultato il 1º dicembre 2018.

 

 

Disclaimer:

Tutti gli articoli redatti dal sottoscritto, si avvalgono dei maggiori siti e documenti basati sulle evidenze, ove necessario sarà menzionata la fonte della notizia: essi NON sostituiscono la catena sanitaria di controllo e diagnosi di tutte le figure preposte, come ad esempio i medici. Solo un medico può effettuare la diagnosi ed approntare un piano di cura.

Le fonti possono non essere aggiornate e allo stato dell’arte possono esservi cure, diagnosi e percorsi migliorati rispetto all’articolo.

Immagini, loghi o contenuti sono proprietarie di chi li ha creati, chi è ritratto nelle foto ha dato il suo consenso implicito alla pubblicazione.

Le persone intervistate, parlano a titolo personale, per cui assumono la completa responsabilità dell’enunciato, e dei contenuti.

Il sottoscritto e Sanremonews in questo caso non ne rispondono.

 

Compito dell’infermiere è la somministrazione della cura, il controllo dei sintomi e la cultura all’ Educazione Sanitaria.

 

                                                                                                          Roberto Pioppo

Articolo Scelto per Te

Neuralink, Elon Musk: “siamo pronti a collegare mente e computer, potenziale incredibile”. Ecco come funziona il chip wi-fi [FOTO]

Neuralink, Elon Musk: “siamo pronti a collegare mente e computer, potenziale incredibile”. Ecco come funziona il chip wi-fi [FOTO]

L’ultima sfida di Elon Musk si chiama Neuralink ed è una statrup dedicata alle neurotecnologie …