giovedì , maggio 23 2019
Home / Benessere / Ode ai legumi, fonte immensa di calcio e vitamina D

Ode ai legumi, fonte immensa di calcio e vitamina D

I CECI, grandi legumi ma anche grandi delatori. Nel 1282 la Sicilia era sotto l’arrogante dominio Angioino (Dante, nel Paradiso, definì questo regime mala segnorìa). Il 30 marzo una tranquilla coppia di giovani palermitani si recava, per la messa, alla chiesa di Santo Spirito; sul sagrato viene fermata da un giannizzero francese che pretendeva di perquisire la nobile fanciulla; quale affronto per un uomo del sud e, infatti, l’incauto soldato venne subito accoltellato dal focoso siculo. Fu la scintilla che fece scoppiare i Vespri Siciliani. Migliaia di palermitani si riversarono nelle strade a caccia degli odiati francesi e questi pensarono bene di mescolarsi alla folla per sfuggire all’eccidio. A questo punto intervennero i ceci. I Siculi, con un pugno di ceci in mano (loro li chiamavano ciceri) fermavano i sospetti chiedendo loro cosa fossero quei legumi e se rispondevano sciserì (con accento sulla i) venivano scannati. Poveri ceci, spie a loro insaputa…

Denominati insieme a fagioli e lenticchie la carne dei poveri

MA ADESSO parliamo delle loro proprietà che sono davvero immense. Denominati insieme a fagioli e lenticchie la carne dei poveri, si distinguono dai cibi carnei per una differenza abissale: mentre gli eccessi di brasati e bistecche favoriscono il tumore al colon, i legumi, invece, ne sono una ottima profilassi. Ma l’aspetto nutraceutico più importante è la presenza in essi di ormoni vegetali, i lignani, chiamati anche fitoestrogeni, molecole fondamentali per combattere i disturbi della menopausa e fare profilassi di molti tipi di tumore. Sono inoltre ricchissimi in proteine di alto valore biologico che possono ben sostituire carne e pesce nella alimentazione dello sportivo. Un altro merito è la loro ricchezza in calcio. Da pochi anni è di moda la Moc per l’osteoporosi. Ormai la si fa anche ai gatti… E poi, a iosa, calcio e vitamina D. Utile sapere allora che una dieta ricca di legumi, olio di oliva, verdure fresche è una fonte immensa di calcio e vitamina D. Il tutto, insieme a un po’ di attività fisica, può ben combattere l’osteporosi che, a mio avviso, (nelle forme blande) è solo una malattia commerciale.

Articolo Scelto per Te

Le mamme fanno un porno: il reality per spiegare il sesso ai teenagers

Le mamme fanno un porno: il reality per spiegare il sesso ai teenagers

Nel Regno Unito sta facendo discutere un nuovo reality show sul sesso in onda su …