lunedì , luglio 23 2018
Home / Benessere / Per garantire ristoro e contemplazione: Terranostra traccia la …
Per garantire ristoro e contemplazione: Terranostra traccia la ...

Per garantire ristoro e contemplazione: Terranostra traccia la …

“Una nuova sfida che abbraccia gli atleti, lo sport di massa, il paesaggio e la bontà agroalimentari”: Terranostra, associazione che riunisce gli agriturismi di Coldiretti, traccia e lancia la ‘mappa del pit stop del benessere’.

Campioni del mondo ospiti d’onore

D’altronde rigore fisico, dieta alimentare e disciplina mentale sono tre elementi che facilmente trovano equilibrio in campagna: parola di Mario Benetton e Cristiano Citton, medaglie d’oro nel 1997 di inseguimento a squadre di ciclismo su pista ai campionati del mondo di Perth e ospiti d’onore dell’assemblea di Terranostra convocata a Mestre per eleggere il nuovo presidente regionale degli agriturismi di Coldiretti e nominare il consiglio direttivo.

Le ‘fattorie sentinelle’

E’ da questa assise che è stato lanciato il progetto della ‘mappa del pit stop del benessere’ Un’idea che secondo Fiorenzo Zanella, presidente regionale di ‘Azzurri d’Italia’, potrebbe interessare 6mila associazioni venete che si occupano di sport, tra quelle riconosciute dal Coni e altre che potrebbero essere coinvolte in un percorso di rigenerazione psicologica e del corpo nelle aziende agrituristiche di Coldiretti. Proprio per l’occasione è stato presentato l’anello ciclabile dei Colli Euganei con le segnalazioni delle fattorie sentinelle per garantire ristoro, refrigerio, nutrimento, contemplazione e meditazione.

La mappa

Diego Scaramuzza, confermato alla guida dei 600 agriturismi targati Coldiretti (a cui aderiscono per la provincia di Padova ben 70 aziende del territorio dai Colli Euganei all’Alta Padovana passando per la cintura urbana e la pianura della Bassa), annuncia: “Dopo la scuola per gli agrichef che ha visto impegnati gli operatori agrituristici veneti e i colleghi di tutte le regioni d’Italia in una accademia italiana itinerante, Terranostra è pronta per questa nuova sfida. La mappa del pit stop del benessere è presto fatta: sfruttando la presenza capillare delle nostre fattorie vorremmo siglare un accordo affinché la sosta sotto i portici o tra gli alberi dei nostri cortili, oppure la fornitura di uno spuntino da trasporto o l’abc necessario alla partenza in bici, a piedi o in canoa lungo i fiumi sia garantita secondo i principi del chilometro zero. Mettiamo a disposizione anche i nostri Mercati di Campagna Amica, vere opportunità per far la spesa di tipicità nei centri storici, spesso teatro preferito per appassionati di cammino di gruppo.

Paesaggio, comunità e qualità della vita”

Il coordinatore nazionale Antonio De Amicis, consapevole del binomio alimentazione e salute, ha salutato con favore il progetto parlando di “questione che accomuna atleti e semplici cittadini”. Questa, invece, la conclusione del presidente Martino Cerantola: “Il Veneto si candida come laboratorio per un’operazione nazionale che evidenzi la stretta connessione tra paesaggio, comunità e qualità della vita”

Articolo Scelto per Te

Lucca Comics & Games: le novità dell'edizione 2018 - BadTaste.it

Lucca Comics & Games: le novità dell’edizione 2018 – BadTaste.it

Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato Stampa relativo a tutte le novità in programma per la …