giovedì , luglio 18 2019
Home / Hotel / Reti idriche Le soluzioni per il drenaggio di un grande hotel di lusso Il nuovo Quellenhof
Reti idriche Le soluzioni per il drenaggio di un grande hotel di lusso Il nuovo Quellenhof

Reti idriche Le soluzioni per il drenaggio di un grande hotel di lusso Il nuovo Quellenhof

Il Quellenhof Luxury Resort Lazise è stato inaugurato di recente a Lazise, sulla sponda sud-orientale del lago di Garda e nelle vicinanze di Verona e della Valpolicella, in un’area di circa 12 mila m² prima occupata da serre dismesse. Il resort unisce eleganza e raffinatezza a uno stile architettonico innovativo e dal fascino contemporaneo, con ampie vetrate che si aprono sul lago di Garda e sulle distese di olivi, cipressi e palme. A dare vita a questa nuova realtà è stata la famiglia Dorfer, che gestisce già il Quellenhof Luxury Resort Passeier in Alto Adige, e ha deciso di portare l’ospitalità altoatesina in un paradiso mediterraneo come il Lago di Garda. L’attenzione per dettagli e la qualità dei materiali si riscontra anche nella scelta delle soluzioni tecnologiche più all’avanguardia, come le stazioni di sollevamento Aqualift F XL di KESSEL studiate dal marchio tedesco per far fronte alle moderne esigenze per il drenaggio delle acque di scarico.

Il progetto porta la firma degli architetti Marx Ladurner, che hanno disegnato una struttura in pietra con ampie vetrate che si affacciano sulla natura e sull’azzurro del Lago di Garda. Inaugurato a marzo 2019, l’hotel ospita 58 suite, due piscine riscaldate tutto l’anno, un grande laghetto naturale e una piscina per bambini, oltre a più di 2mila m² di area Wellness Spa in cui sono presenti molteplici saune e bagni a vapore. Per riuscire a garantire la giusta efficienza per il drenaggio delle acque di scarico di questo grande complesso, nel progetto impiantistico sono state inserite dieci soluzioni KESSEL: 8 stazioni di sollevamento Aqualift F XL, 1 pompa di sollevamento ad immersione KTP 1000 e 1 stazione di sollevamento Aqualift F Compact Duo.

Aqualift F XL è una stazione di sollevamento o per installazione a secco a grande capacità in grado di smaltire grandi quantitativi di acqua di scarico ed è quindi la soluzione ideale per questa tipologia di progetti. È disponibile come impianto di tipo mono oppure duo in diverse classi di capacità per acque nere o acque grigie. Il volume di polmone è di 335 litri, mentre il volume di pompaggio massimo è di circa 160 litri. Aqualift F XL può essere installata sia nel terreno sia in strutture di cemento. A questo scopo KESSEL propone il gruppo pozzetto con omologazione DIBt Z-42.1-527, idoneo al montaggio in falde acquifere fino a 3.000 mm. Il pozzetto è composto da anelli modulari disponibili nelle altezze 250 e 500 mm. Le varie componenti del pozzetto possono essere combinate in modo facile e sicuro: con il rialzo il pozzetto in plastica può essere adeguato all’altezza di installazione richiesta; la copertura è in ghisa grigia oppure in acciaio inossidabile, piastrellabile e non piastrellabile, fino a una classe di carico D.

La nuova stazione di pompaggio Aqualift F XL è disponibile, oltre che con diametro dell’accesso di 600 mm, anche con passo di 800 mm. Oltre alla versione per l’installazione più bassa, KESSEL ha realizzato anche un secondo modello di Aqualift F XL per profondità d’installazione in falde acquifere fino a 5.000 mm. Il sistema è dotato di una misurazione di livello pneumatica e un sensore d’allarme che garantiscono ancora più sicurezza all’impianto.

La stazione di sollevamento Aqualift F Compact Duo è la soluzione pensata da KESSEL per l’installazione nel plinto di fondazione o per l’installazione libera. Lo scarico integrato nella copertura raccoglie l’acqua sporca. Anche in caso di rottura dei tubi o di inondazione, la pompa smaltisce quest’acqua sporca continuamente al di sopra del livello di ristagno mantenendo asciutti i locali interrati. Dispone di una centralina intelligente con sistema di auto-diagnostica (SDS) che controlla costantemente le componenti elettriche e permette di avere sempre a disposizione tutte le informazioni necessarie per il loro funzionamento. Grazie alla superficie di montaggio di soli 700 x 700 mm, l’impianto può essere collocato anche in un pozzetto già esistente.

La pompa ad immersione motorizzata KTP 1000 è adatta a convogliare grandi quantità di acque chiare, piovane e sporche ed è l’ideale per le piscine. Le pompe ad immersione vengono posizionate nel punto più profondo del bacino e, grazie alle due possibilità di collegamento alternative, non possono rollare né ribaltarsi. Caratteristica principale di questa soluzione KESSEL è la grande durabilità nel tempo grazie al materiale anticorrosione con cui è realizzata. 

 

Articolo Scelto per Te

Hotel e consigli per una vacanza con un neonato

Hotel e consigli per una vacanza con un neonato

Viaggiare con dei neonati è un’esperienza affascinante ed elettrizzante, che richiede però qualche accortezza in …