giovedì , giugno 20 2019
Home / Benessere / Rock in Roma 2019, nuove location e oltre 30 concerti: tutte le novità dell’11esima edizione
Rock in Roma 2019, nuove location e oltre 30 concerti: tutte le novità dell'11esima edizione

Rock in Roma 2019, nuove location e oltre 30 concerti: tutte le novità dell’11esima edizione

Si parte il 23 giugno dall’Ippodromo delle Capannelle con Anathema per arrivare al 7 settembre al Circo Massimo con i Thegiornalisti. Tutto è pronto per l’undicesima edizione di Rock in Roma, il festival musicale della Capitale che, ormai da anni, chiama a raccolta appassionati di musica di ogni genere.

Sì, perché Rock in Roma intende il termine “rock” in senso lato, come grande raccoglitore della musica italiana e internazionale, come importante contenitore di nuove tendenze della musica, in grado di seguire il mercato e i gusti del pubblico. Ma, mai come quest’anno, Rock in Roma sarà un festival diffuso su tutto il tessuto urbano della Capitale, con 4 location sparse sul territorio capitolino.

Rock in Roma 2019, le location dei concerti

La venue storica del festival, l’Ippodromo delle Capannelle si fa in due: ci sarà, infatti, il Red Stage e il Black Stage e ospiterà ANATHEMA; CALCUTTA; CAPO PLAZA; FRANCO126; GEMITAIZ; THE ZEN CIRCUS; J-AX + ARTICOLO 31; HAKEN; BAD BUNNY; SALMO; CARL BRAVE; OZUNA; SUBSONICA; KETAMA126 + SPERANZA + MASSIMO PERICOLO + guests; EX OTAGO + VIITO; THE BLAZE; LUCHÈ; ANIMALS AS LEADERS.

Al Teatro Romano di Ostia Antica, nell’ambito dell’ “Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno”, approderanno KRAFTWERK; NEGRITA; NEUROSIS + YOB + guests; MARLENE KUNTZ; LOREDANA BERTÈ.

Nella prestigiosa Cavea dell’Auditorium Parco della Musica si esibiranno: THIRTY SECONDS TO MARS; SKUNK ANANSIE + special guest; BEN HARPER The Innocent Criminals; NICK MASON’S SAUCERFUL OF SECRETS.

E sarà il Circo Massimo ad ospitare il concerto di chiusura della rassegna, lo show dei THEGIORNALISTI il 7 settembre 2019.

Rock in Roma, Maxmiliano Bucci: “Il nostro festival sempre in evoluzione”

La ragione di questa dislocazione di Rock in Roma, nasce dalla volontà di valorizzare e di animare alcuni tra i siti archeologici più suggestivi di Roma e d’Italia per far prendere loro nuova vita proprio attraverso la musica. A capo del progetto, come sempre, ci sono i due fondatori Maxmiliano Bucci e Sergio Giuliani che puntano a cercare sempre il perfetto equilibrio tra rockstar e tendenze emergenti della musica italiana e internazionale.

“Ritorniamo a fare oltre 30 concerti – ha detto a Romatoday Maxmiliano Bucci – evolve la musica ed evolviamo noi, il mercato vuole che l’Italia e soprattutto Roma, dia dei prodotti nuovi che funzionino e vendano. Quest’anno l’arena principale sarà quasi sempre piena. Abbiamo sempre nuove idee che vanno sul nuovo mercato musicale. I nostri festival vivono di idee, quello che ci fa immensamente piacere è che i biglietti a Capannelle stanno andando a ruba – ha continuato il fondatore di Rock in Roma – ogni artista a suo modo è rock. Rock è un insieme di tante cose e tutti coloro che mandano messaggi e sono protagonisti nel panorama della musica sono rock per noi”.

Rock in Roma rappresenta una certezza per la Capitale e anche un modo diverso di guardarla, di viverla. A confermarlo, a Romatoday, è stato il vicesindaco di Roma Luca Bergamo: “Rock in Roma oggi è una proposta consolidata che è riconosciuta per la sua qualità oltre la città stessa e parla di Roma in un modo diverso. Raccoglie persone diverse, offre una proposta musicale fortemente attenta alla scena italiana e internazionale. Ha per Roma un doppio valore: un valore simbolico, perché arricchisce l’immagine della città e un valore pratico perché costituisce un’offerta nei confronti di chi è interessato a visitarla, in uno spazio diverso e che coinvolge persone diverse dal turismo collettivo di massa”.

Il festival guarda anche al sociale ospitando nelle sue aree SAVE THE CHILDREN, l’Organizzazione internazionale che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro, promuovendo le iniziative e le campagne di solidarietà a favore del programma di sostegno a distanza. Media partner del festival sarà Rockol e Rai Radio 2 si riconferma anche quest’anno la radio ufficiale del ROCK IN ROMA. Radio 2 Live, condotto da Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini, sarà in diretta dall’Ippodromo delle Capannelle ONAIR con momenti di live, retroscena e curiosità per tutto il popolo della radio.

Tutti i concerti di Rock in Roma 2019

ANATHEMA 23/6 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Paladini del prog contaminato al goth, gli inglesi Anathema tornano in tour nel 2019 e si esibiscono a grande richiesta sul palco del Rock in Roma. Accompagnati da uno special guest tutto da scoprire, sono pronti ad “incendiare” l’Ippodromo delle Capannelle!

CALCUTTA 27/6 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Forte di un magico 2018 che lo ha visto protagonista della scena musicale con l’album “Evergreen”, e dopo i doppi “sold out” dei recenti concerti di Milano e Roma, Calcutta arriva all’Ippodromo delle Capannelle per regalare agli spettatori uno dei suoi magnetici live. La sua scrittura pop non ha pari in Italia e l’attenzione trasversale di pubblico, stampa e social network, ne sono la riprova costante.

KRAFTWERK 27 e 28/6 TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA
E’ stato mondiale il successo riscosso dagli ultimi concerti in 3-D dei tedeschi Kraftwerk: i pionieri della musica elettronica tornano ora in Italia per due live nella cornice unica del Teatro Romano di Ostia Antica. Combinando musica e arti performative, i concerti 3-D dei Kraftwerk possono essere considerati una vera e propria Gesamtkunstwerk, un’opera d’arte totale!

CAPO PLAZA 30/6 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Nell’ultimo anno ha colonizzato le classifiche italiane piazzandosi stabilmente in cima alla viral chart di Spotify, generando rapidamente milioni di views su YouTube ad ogni singolo rilasciato. “20”, il suo album d’esordio, ha raggiunto la certificazione di Doppio Platino. Dopo un tour europeo e un sold out all’Alcatraz di Milano, il rapper salernitano arriva sul palco del Rock in Roma.

FRANCO126 2/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Dopo aver conquistato Roma con un concerto “tutto esaurito” all’Atlantico Live, ora Franco126 si esibirà all’Ippodromo delle Capannelle. La sua spiccata personalità emerge nel folgorante esordio discografico “Stanza Singola”, uscito il 25 gennaio 2019, che ha fatto e sta tuttora facendo registrare “sold out” nei più importanti live club italiani. I trascorsi rap di Franco e il suo inconfondibile timbro vocale conferiscono ulteriore unicità ai brani. Il risultato è un disco cantautorale contemporaneo, che si riflette con personalità nelle radici della canzone italiana degli anni settanta e ottanta.

THIRTY SECONDS TO MARS 3/7 AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA – CAVEA
La band capitanata da Jared Leto, tra gli headliner dell’edizione #11 del festival, fa tappa alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica per un evento targato Rock in Roma. Nella settimana d’uscita “America” , l’ultimo album dei Thirty Seconds To Mars, da cui sono stati estratti i singoli di successo “Walk on Water”, “Dangerous Night” “Rescue Me” , è stato il disco internazionale più venduto in Italia!

GEMITAIZ 4/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
L’Ippodromo delle Capannelle si appresta ad ospitare uno dei performer più travolgenti della scena rap italiana! L’ultimo album di Gemitaiz, “Davide”, è stato al primo posto della classifica dei dischi più venduti nelle prime due settimane dalla sua uscita ed è stato certificato Disco di Platino. Oltre alle canzoni contenute in questo disco, l’artista porterà live i brani contenuti nel nuovo mixtape “QVC8”, ottavo capitolo della saga ormai cult sul web.

THE ZEN CIRCUS 5/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Proseguono i festeggiamenti per i venti anni dal primo disco del Circo Zen: dopo il sold out al Paladozza di Bologna, dopo Sanremo ed il primo disco d’oro, la band porterà dal vivo, sul palco del Rock in Roma, i brani fondamentali che hanno fatto da colonna sonora a generazioni di ragazzi eroi e ragazze eroine.

J-AX + ARTICOLO 31 6/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
J-Ax + Articolo 31, in collaborazione con Dj Jad, vogliono stupire il pubblico dell’Ippodromo delle Capannelle tornando ad emozionare con vecchi e nuovi successi. Nei suoi 25 anni di carriera, J-Ax ha sempre saputo anticipare i tempi restando costantemente in prima linea, partendo dal rap, passando per il Rap’n’Roll, fino a diventare punto di riferimento della scena pop italiana, con lo stile inedito e rivoluzionario che da sempre lo contraddistingue. Gli Articolo 31 sono parte integrante della storia della musica italiana, insieme hanno realizzato brani per un’intera generazione, ascoltati e ricordati ancora oggi!

HAKEN 7/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
La formazione britannica alza ogni volta l’asticella e cerca continuamente di superarsi, portando avanti con coerenza quella ricerca di evoluzione che dovrebbe essere sempre alla base di un genere chiamato progressive. Gli Haken saliranno sul palco del Rock in Roma il 7 luglio!

SKUNK ANANSIE + special guest 8/7 AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA – CAVEA
La band guidata da Skin celebra i primi 25 anni di attività e va ad impreziosire il cartellone del festival, regalando ai fan un concerto all’Auditorium Parco della Musica (Cavea). “25LIVE@25” è il nuovo album tutto dal vivo degli Skunk Anansie, che documenta i migliori momenti della band sui palchi di tutto il mondo. In apertura uno special guest che sarà rivelato al più presto: rimanete connessi per nuove sorprese!

NEGRITA 9/7 TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA
Per celebrare nel migliore dei modi i 25 anni di rock ‘n’ roll, e dopo la partecipazione al 69esimo Festival di Sanremo, i Negrita hanno deciso di fare le cose in grande con uno show che comprenderà, oltre ai grandi classici, anche brani che difficilmente, o mai, sono stati eseguiti dal vivo in passato.

BAD BUNNY 11/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Nominato a Grammy e Latin Grammy Awards, il portoricano Bad Bunny è diventato, negli ultimi due anni, uno dei cantanti più richiesti della musica latina, conquistando la vetta delle classifiche. Il Re della Trap Latina, noto per i suoi look eccentrici, presenterà tutti i successi che lo hanno reso in brevissimo tempo uno degli artisti di genere urban più noti a livello mondiale, inclusi i brani dell’album d’esordio “X 100pre”, che include la hit “MIA” (Disco di Platino in Italia) realizzata in collaborazione con Drake.

NEUROSIS + YOB + special guest 11/7 TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA
Il gruppo statunitense, da più di 20 anni è fedele alla propria visione musicale e con l’ultimo album “Fires Within Fires” ha evidenziato ancora una volta la propria intenzione: suonare heavy, con cervello e spiritualità. Ad accompagnare la band guidata da Scott Kelly gli amici YOB, freschi di un nuovo disco.

SALMO 12/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Eclettico, geniale, anticonformista, provocatorio e difficilmente etichettabile, è stato in grado di cambiarne i connotati di genere, inserendosi nella scena rap e introducendovi elementi di elettronica e rap hardcore come non si era ancor mai visto in Italia. Nella sua carriera ha collezionato in totale, tra album e singoli, 15 dischi di platino e 17 dischi d’oro, raggiungendo un totale di oltre 286 milioni di visualizzazioni su YouTube. Dopo aver infranto tutti i record anche su Spotify e aver dominato le classifiche FIMI-GfK, Salmo è ora pronto a conquistare il pubblico del Rock in Roma con uno show evento che comprenderà il nuovo album “PLAYLIST”, entrato direttamente al 1° posto degli album italiani più venduti e ora doppio platino.

MARLENE KUNTZ 12/7 TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA
La band piemontese capitanata da Cristiano Godano festeggia trent’anni di attività e il ventennale del terzo disco – “Ho ucciso paranoia” – con dieci imperdibili concerti doppi: due show per serata, un primo acustico e un secondo elettrico, per un totale di quasi tre ore di spettacolo. Da qui il titolo del nuovo tour “30: 20: 10 MK2 ”. Uno show, quello al Teatro Romano di Ostia Antica, che si preannuncia inaspettato e diverso dai precedenti: un viaggio a ritroso nella storia del gruppo, ricco di emozioni, all’insegna di una nostalgia densa di vitalità positiva e rigenerante.

BEN HARPER The Innocent Criminals 13/7 AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA – CAVEA
È uno degli autori e performer più incisivi e influenti di sempre, in grado di trascendere i generi musicali e parlare di temi personali così come di argomenti politici. Tour “sold-out” ovunque, dischi volati direttamente nelle top10 delle classifiche statunitensi, certificazioni Oro e Platino in tutto il mondo e performance incredibili hanno fatto di Ben Harper e della sua band delle vere e proprie superstar.

CARL BRAVE 13/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Un gradito ritorno sul palco del festival: Carl Brave, istrionico e versatile, sta tracciando con il suo stile nuove coordinate nella canzone pop italiana. La sua prolifica capacità compositiva è sfociata nell’esordio solista “Notti Brave”, uscito a maggio dello scorso anno. Un disco che ha colpito nel segno, trainato dal singolo “Fotografia”, interpretato assieme a Fabri Fibra e Francesca Michielin. Dopo il suo ultimo lavoro discografico “Notti Brave (After)”, presentato dal primo singolo estratto “Posso”, cantato con Max Gazzè, Carl Brave è tornato in tour nei principali teatri italiani e si prepara a stregare il pubblico dell’Ippodromo delle Capannelle con la sua instancabile verve!

OZUNA 14/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
13,8 milioni di followers su Instagram e 4,3 milioni di fan su Facebook: questi i numeri del portoricano Juan Carlos Ozuna Rosado, meglio noto come Ozuna, divenuto in breve tempo uno dei cantanti trap e reggaeton più amati in assoluto, collaborando con Daddy Yankee, Romeo Santos, J Balvin, Jennifer Lopez, Nicky Jam. Nel 2018 è stato anche l’artista più visto su YouTube, indipendentemente dal tipo di musica o di lingua. Sul palco dell’Ippodromo delle Capannelle porterà i suoi più grandi successi e i più famosi remix, ormai dei veri e propri tormentoni, come il già disco d’oro “Te Boté remix”.

NICK MASON’S SAUCERFUL OF SECRETS 16/7 AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA – CAVEA
Nick Mason, Gary Kemp, Guy Pratt, Lee Harris e Dom Beken in un imperdibile concerto per celebrare i primi lavori musicali dei Pink Floyd, che includono i brani tratti dagli album ‘The Piper At The Gates of Dawn’ e ‘A Saucerful Of Secrets’. Pochissime band al mondo sono state rilevanti culturalmente come i Pink Floyd, uno dei gruppi con più dischi venduti di tutti i tempi. Nick Mason è uno dei fondatori e l’unico membro ad aver sempre fatto parte del gruppo, in tutti gli album e performance live.

SUBSONICA 17/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Suoni elettronici, incisività melodica tipicamente italiana e grande carica sul palco: i Subsonica, dopo un entusiasmante tour nei palazzetti con cui hanno fatto ballare ed emozionare il pubblico, accompagnati da una scenografia mai vista prima nel nostro paese (cinque piattaforme in movimento a simboleggiare le anime di una vera band), non accennano a fermarsi e garantiscono che all’Ippodromo delle Capannelle andrà in scena un vero e proprio evento musicale, una festa alla quale tutti sono invitati a partecipare.

KETAMA126 + SPERANZA + MASSIMO PERICOLO + guests 18/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Tre profeti della nuova generazione del rap italiano riuniti per un’unica imperdibile data, tre amici e tre storie comuni che si incroceranno sul palco del festival: Ketama126, il rapper e produttore romano membro della crew protagonista della nuova scena rap della Capitale, la Love Gang – CXXVI; Speranza, il rapper italo francese cresciuto a Caserta che sta spopolando in tutta Italia e ha conquistato pubblico e critica con la sua energia e il suo flow esplosivo e carico di rabbia; Massimo Pericolo, tra le migliori sorprese degli ultimi anni nel rap italiano, che presenterà “Scialla Semper”, il disco di debutto in uscita per Pluggers e Lucky Beard.

EX-OTAGO + VIITO 19/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Dopo il successo della partecipazione al Festival di Sanremo con “Solo una canzone”, gli Ex Otago sono pronti a tornare sui palchi dei più importanti club e teatri d’Italia con il loro attesissimo COSA FAI QUESTA NOTTE? TOUR 2019. A Capannelle andrà in scena una vera e propria OTAGO NIGHT, dove ci si scatenerà con le hit più ballerine come “Tutto bene” e “Cinghiali incazzati” e ci si abbraccerà sulle note dei successi più romantici. Non potranno mancare i brani del nuovo disco “Corochinato”, cantati e suonati per la prima volta dal vivo. Opening act: i Viito, che proporranno live tutti i brani tratti dal loro album d’esordio “Troppoforte”, uscito lo scorso 7 settembre per Sugar.

THE BLAZE 23/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Le loro melodie attingono alle calde sensazioni della musica dub, accompagnata da percussioni scintillanti e dalle loro voci distorte, quasi lugubri: il risultato è un sound ipnotizzante che si muove tra house e pop. Dopo lo show con cui ha ipnotizzato il pubblico italiano al Fabrique di Milano lo scorso 6 marzo, il duo francese formato dai cugini Jonathan e Guillaume Alric torna in Italia per un live unico al Rock in Roma. Non perdete l’occasione di riascoltarli live!

LUCHÈ 26/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Al secolo Luca Imprudente, è tra le più interessanti penne della scena urban italiana e vanta oltre mezzo milione di followers solo su Instagram. Cresciuto nella periferia di Napoli, ha esordito verso la fine degli anni novanta col gruppo Co’Sang, per poi intraprendere la carriera da solista entrando nell’etichetta di Marracash (Roccia Music). Considerato uno degli artisti veterani più originali del rap contemporaneo e contraddistinto da una personalità unica nel suo genere, Luchè negli ultimi anni ha collaborato con i migliori protagonisti del genere, da Guè Pequeno a Marracash sino ad arrivare a Sfera Ebbasta. Poliedrico e trasversale, è pronto a conquistare il pubblico del Rock in Roma con la sua energia!

LOREDANA BERTÈ 27/7 TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA
Dopo l’enorme successo al 69esimo Festival di Sanremo con “Cosa ti aspetti da me”, e dopo aver registrato tutti “sold out” con il recente tour teatrale, l’inarrestabile regina del rock tornerà ad esibirsi in estate con il “LiBertè – Summer Tour 2019”. Gli ultimi anni hanno segnato la totale rinascita artistica di Loredana Bertè, protagonista assoluta dell’estate 2018 grazie a “Non ti dico no” (con i Boomdabash), per settimane al vertice della classifica dei brani più trasmessi in radio e della classifica di vendita, e “vincitrice morale” dell’ultimo Festival della Canzone italiana, con 3 standing ovation di fila durante le sue esibizioni sul palco dell’Ariston.

INDJENT FESTIVAL: ANIMALS AS LEADERS + more tba 27/7 IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Animals as Leaders: la band americana è il primo headliner confermato per la prima edizione del INDJENT FESTIVAL, festival orientato sulle varie sfumature del progressive e del djent metal. Fondati dal 2007 dal mago della chitarra a otto corde Tosin Abasi, sono senza dubbio una delle band più innovative e rivoluzionarie del nuovo millennio.

THEGIORNALISTI 7/9 CIRCO MASSIMO
Inarrestabile il successo dei Thegiornalisti, la band capitanata da Tommaso Paradiso che annuncia un grande show, “#Lovealmassimo”, al Circo Massimo di Roma! Primo gruppo italiano ad esibirsi sul palco dell’antico stadio romano, il concerto al Circo Massimo sarà una grande festa dedicata al pubblico per chiudere insieme, con un live imperdibile, il tour che ha visto i Thegiornalisti protagonisti sui palchi dei più importanti palazzetti italiani.

Articolo Scelto per Te

Cortisone il miglior modo per inibire il proprio corpo

Cortisone il miglior modo per inibire il proprio corpo

I farmaci cortisonici sono dei farmaci antinfiammatori utilizzati per trattare numerose malattie ad andamento acuto …