martedì , ottobre 16 2018
Home / Viaggi / Sanità: Se questo è essere mantenuti dal Nord!
Sanità: Se questo è essere mantenuti dal Nord!

Sanità: Se questo è essere mantenuti dal Nord!

«Guardi, ho visto solo un sacco di gente interessata ad essere mantenuta. Parliamoci chiaro: non c’è una Regione del Sud che riesca a pagarsi la propria sanità.

Cosa si vuole, che si continui a caricarla addosso alle regioni settentrionali?».
Questo è quanto ha detto Umberto Bossi, ex leader della Lega Nord, durante la sua non-presenza a Pontida, un raduno affollatissimo come non mai, durante il quale la sua assenza ha brillato agli occhi di tutti, accampando la scusa di un mal di schiena dopo essere stato lasciato nelle retrovie l’anno scorso.

Il falso mito delle regioni meridionali mantenute in tutto e per tutto da quelle settentrionali è duro a morire, di certo nessuno di noi ne vedrà la fine, e se tutto andrà nel migliore dei modi possibili, l’argomento diverrà trattazione per qualche storico chiamato a illustrare per qualche minuto il subcolonialismo italiano in trasmissioni analoghe al Superquark di oggi. Un po’ come ci è stato spiegato che la Rivoluzione Francese non nacque da alti ideali o dallo scandalo della collana, ma dal corso forzoso imposto da Luigi XVI.

Di questo, a noi cresciuti alla meglio con Diderot, alla peggio con Lady Oscar, che ce frega?
Come non fregherà nulla a quelli che verranno dopo. “Ah, ma le regioni dell’Italia meridionale sono state sfruttate dal 1861 in poi? #esticazzi!”.

Bossi mente sapendo di mentire, e ci riesce bene, tanto che ha convinto molti meridionali a votare lui e il suo amico Salvini.
Che l’Italia sia un treno in corsa verso l’autodistruzione è ormai palese, ciò che sorprende è la totale inerzia delle persone, che dovrebbero riunirsi e chiedere con maggiore energia i propri diritti.

Oggi vediamo le immagini del Venezuela alla fame senza renderci conto che i prossimi saremo noi.
Anatema su tutti i meridionali che hanno coscienza di ciò che si sarebbe dovuto fare negli scorsi quindici anni e non hanno voluto farlo per pigrizia o convenienza personale!
Dopo le invasioni orwelliane dei social nelle nostre menti, tocca recuperare un po’ di logica e senso comune.

Per rendersi conto nel volgere di venti minuti di quanto infamanti e false siano le parole di Umberto Bossi, basta andare a fare un po’ di fila dal medico. Se state bene meglio per voi, fatevi fare una ricetta per un antibiotico che non vi serve, e ascoltate cosa dice la gente seduta.

Ogni persona in fila in uno studio medico vi potrà raccontare di essere stata almeno una volta fuori dalla Calabria, da Roma in su, per curarsi. E intendo tutte.

Il cento per cento della gente in fila. Saronno, Firenze, Torino, Milano, Genova, Bologna.

Viaggi della salute” li chiamano.
Mettendo le cose una dietro l’altra, dietro la prescrizione viene un ricovero, che sia un day hospital o di mesi, anni, non si sa.

Più spesso una permanenza si tratta di una o due settimane ogni tot. Quindi un viaggio, una permanenza di altre persone, albergo, biglietti del tram, panini, caffè, medicine, e qualsiasi cosa serva, dal WC Net per pulire la tazza del water fino a farmaci costosi.

Tutta questa spesa è per la maggior parte addossata sulle spalle delle famiglie, mentre le regioni del Sud devono rimborsare il prezzo del ricovero e dei farmaci alla regione “ospitante”.
Se questo è “essere mantenuti!”.

Ma non è tutto, eh no! Perché la brava signora Lega Nord, con la sua “devolution” si è preparata il lettuccio per benino, mettendo in funzione un circolo virtuoso (per loro), vizioso (per noi), per il quale le aziende ospedaliere sono considerate come attività economiche tout court: se non lavori non mangi.
Quelle più povere, cioè le nostre, sono in grado di offrire pochi servizi, magari d’eccellenza, ma pochi.

Poco personale, pochi posti per i ricoveri, meno terapie particolari, meno farmaci. È perfettamente normale che chi sa di avere qualcosa di più di un mal di schiena (vero o presunto), scelga di dirigersi altrove.

Risultato? Meno incassi per le aziende ospedaliere già penalizzate, meno offerta sanitaria, più “viaggi della salute”, più rimborsi da parte delle regioni meridionali.
Bossi, ma veramente pensi siamo tutti stupidi come quelli che ti hanno votato?

.

Articolo Scelto per Te

Oroscopo Paolo Fox Domani 13 Ottobre: Previsioni Amore, Salute e …

Foto by daclaidee Oggi non è andata molto bene la giornata? Allora scoprite se la giornata di …