lunedì , novembre 19 2018
Home / Benessere / Sesso anale: la guida completa
Sesso anale: la guida completa

Sesso anale: la guida completa

Chiarite quali siano le spinte a penetrare analmente, cerchiamo di valutare quali possono essere quelle a essere penetrati e penetrate. Sono molte, infatti, le persone disponibili o che addirittura ricercano attivamente l’anopenetrazione. In quelle culture dove l’integrità dell’imene è considerata un bene prezioso dal punto di vista religioso, o comunque indispensabile per mantenere o accrescere il proprio ruolo sociale, il rapporto anale ha costituito e costituisce un’alternativa a quello vaginale, riservato al contesto coniugale. Nella stessa logica, la penetrazione anale rappresenta un metodo anticoncezionale, naturalmente imperfetto e disequilibrato, ma efficace in mancanza d’altro. E, se da un lato il rapporto anale è stato demonizzato dal movimento femminista proprio per la sottomissione della donna che così evidentemente rappresenta, dall’altro proprio l’abbandonarsi totalmente all’amante, sentirsi completamente possedute, anche subendo più o meno dolore, può essere assai eccitante.

Piacere e dolore hanno spesso indistinti confini. Ho sempre pensato che il mercato possa dare informazioni preziose agli scienziati, soprattutto sui temi controversi. Se un oggetto viene prodotto e acquistato significa che funziona e risponde a un bisogno. Quindi se esistono, ed esistono!, vibratori e dildo doppi, anatomicamente conformati per permettere la contemporanea penetrazione vaginale e anale, e se questi oggetti sono usati da coppie eterosessuali o lesbiche, così come ovviamente per l’autoerotismo, significa che la penetrazione anale può essere particolarmente piacevole. Stiamo quindi compiendo, con il mio gruppo di ricerca, studi specifici per capire quanto la penetrazione anale sia capace di stimolare, per altra via, il complesso clitoro-uretro-vaginale, quella complicata e variabile regione anatomica un tempo nota come Punto G. Non mi stupisco, quindi, quando una paziente mi racconta di avere veri e propri orgasmi anali, magari, ma non necessariamente, facilitati dalla contemporanea stimolazione del clitoride esterno.

Articolo Scelto per Te

Piscina comunale: «La raccolta firme per realizzarla sta andando ...

Piscina comunale: «La raccolta firme per realizzarla sta andando …

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – «Non mi sarei mai aspettato un riscontro forte e concreto sulla …