martedì , ottobre 16 2018
Home / Benessere / Settimana del benessere psicologico, seminario sulla resilienza al …
Settimana del benessere psicologico, seminario sulla resilienza al ...

Settimana del benessere psicologico, seminario sulla resilienza al …

10 ottobre 2018

Torna la Settimana per il Benessere Psicologico, l’iniziativa annuale organizzata dall’Ordine degli Psicologi della Campania in collaborazione con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), per diffondere il concetto di benessere psicologico, promuovere la professionalità dello psicologo e avvicinare le comunità e le istituzioni del territorio all’idea di salute come “uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale”(OMS).

Anche quest’anno sarà ripetuta l’iniziativa “Scuole Amiche del Benessere Psicologico”, organizzata con l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Assessorato Regionale alle Politiche Sociali, che prevede il coinvolgimento diretto delle scuole del territorio.

Inoltre, novità della IX edizione, sarà inaugurata l’iniziativa “Professioni amiche del benessere psicologico”, in collaborazione con numerosi altri Ordini professionali, con la finalità di creare reti con le altre professioni ordinate. Nel corso della settimana gli psicologi campani organizzeranno, su tutto il territorio regionale, eventi rivolti ai cittadini.

Ad Avellino, giovedi 11 ottobre, alle ore 16, presso il Circolo della Stampa, si terrà il Seminario “Promozione della resilienza e interventi psicologici nei diversi contesti applicativi”. “La resilienza”, spiega Michele Lepore, consigliere irpino dell’Ordine degli psicologi della Campania e Direttore scientifico della Scuola Campana di Neuropsicologia, “è un concetto che, nella fisica dei materiali, indica la capacità di un corpo di ripristinare la propria forma dopo un impatto che lo ha deformato. Non va confusa con la resistenza, ma equivale piuttosto ad elasticità. In psicologia”, prosegue Lepore. “Per resilienza si intende la capacità di un individuo, di una famiglia o di un gruppo di affrontare e superare gli eventi traumatici, o comunque avversi, che possono capitare nel corso della vita”.

Rosa Bruno, Psicologa e Psicoterapeuta, dell’Istituto Campano di Neuropsicologia Forense e Coordinatore dell’Associazione Irpina di Psicologia (A.Ir.P.), che, insieme a Lepore, ha curato la segreteria scientifica del seminario, aggiunge che “nel corso della vita ci possono essere eventi che scompensano l’equilibrio psicologico e possono produrre conseguenze la cui portata, con un effetto valanga, può moltiplicarsi a dismisura. L’intervento psicologico, invece, può favorire l’elasticità ed il reclutamento delle risorse del sistema per il ripristino dell’omeostasi funzionale”.

“Si comprende – aggiunge Lepore, come lo psicologo non interviene soltanto in ambito psicopatologico, ma può essere di grande aiuto anche per le persone che, pur avendo un funzionamento psicologico mediamente buono, si possono trovare in situazioni di crisi. Essi possono giovarsi di un intervento anche breve da parte di professionisti iscritti all’Ordine, che ne attesta la formazione e vigila sul rispetto del Codice Deontologico”.

Il seminario vedrà il saluto di numerosi ospiti, come il Sindaco, Vincenzo Ciampi, il Primo Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Avellino, Bianca Della Valle, Fabio Benigni, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Avellino, Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Francesco Sellitto, Presidente dell’Ordine dei Medici di Avellino, Carlo Iannace, Dirigente Breast Unit del “Moscati”, Lucia Ranieri, Dirigente scolastico ISISS “G. Ronca” di Solofra, Maurizio Russo, Dirigente nazionale OSAPP (Organizzazione Sindacale
Autonoma Polizia Penitenziaria) e Antonietta Bozzaotra, Presidente Ordine degli Psicologi della Campania.

Il seminario prevede una serie di riflessioni sulla promozione della resilienza sia nel contesto scolastico, con le relazioni degli psicologi Giacomo Della Sala e Carmen De Vito, che nel contesto familiare, con gli interventi degli psicologi Fiorangelo Amelia, Vittoria Giliberti, Irene Iannino e Francesca Pisacreta, che affronteranno i temi del supporto alla genitorialità nelle situazioni critiche dell’adolescenza, della gestione del malato oncologico e di quello neurologico.

Verranno, poi, approfonditi i temi dell’educazione alla salute e del dolore psicologico, con gli interventi delle dottoresse Angela Aitella e Antonella Bello ed, infine, si affronteranno le problematiche relative all’ambito penitenziario ed alle donne vittime di violenza, con il contributo delle dottoresse Federica De Cristofano e Marianna Patricelli.

Anche quest’anno, dall’8 al 13 ottobre, con Studi Aperti i cittadini campani possono prenotare una consulenza psicologica gratuita.

Articolo Scelto per Te

Con le castagne il benessere è in famiglia

Con le castagne il benessere è in famiglia

“Le castagne sono la pace del focolare. Cose d’altri tempi. Crepitare di vecchi legni, pellegrini smarriti”.(García Lorca). …