venerdì , settembre 21 2018
Home / Viaggi / Viaggi e terapia: le dieci mete che migliorano la salute del turista. E …
Viaggi e terapia: le dieci mete che migliorano la salute del turista. E ...

Viaggi e terapia: le dieci mete che migliorano la salute del turista. E …

Esistono luoghi dove il benessere fisico e mentale è dettato dal buon cibo, dall’accesso ad acque termali,da nessun collegamento Wifi e dalla possibilità di praticare sport non del tutto comuni. Dieci destinazioni più di altre rendono i viaggi estivi meno stressanti e di certo migliorano lo stato di salute. Secondo il Telegraph le dieci mete che aiuterebbero a migliorare lo stato di salute del turista sono: 

Estate in convento: le vacanze degli italiani in fuga dallo stress​

Puglia, Italia
La Puglia è un luogo perfetto per assaporare la dieta mediterranea, con una cucina povera basata su prodotti semplici del territorio. Dal Gargano al Salento con i suoi 800 km di costa è una delle mete preferite durante l’estate, con le sue tante le città d’arte e i numerosi punti di interesse naturalistico. Il telegraph consiglia di soggiornare al Borgo Egnazia, dove coltivano ciò che mettono in tavola, hanno menù rigorosamente stagionali ed è dotato di un grande centro benessere.

La valle di Gastein, Austria
Questa regione centrale dell’Austria è circondata da 18 sorgenti termali ricche di minerali ed è l’unico posto al mondo che può offrire l’umidità arricchita dal radon. Le grotte di Heilstollen permettono ai visitatori di assorbire il radon in modo tale da rigenerare cellule, alleviare il dolore e rafforzare le difese immunitarie.

Alentejo, Portogallo
La regione selvaggia e incontaminata dell’Alentejo in Portogallo occupa un terzo del paese, ma qui vive solo il 5% della popolazione portoghese. L’Alqueva Dark Sky Reserve, parco naturale che segue il confine spagnolo, permette di vedere paesaggi unici ed è definita come la prima destinazione al mondo per i turisti che vogliono vedere le stelle senza essere disturbati dall’inquinamento luminoso. 

Penisola di Troll, Islanda
Durante l’estate nella parte settentrionale dell’isola i giorni durano fino a 22 ore e la temperatura resta costante tra i 17 e i 20 gradi. Piscine naturali di acqua sulfurea e paesaggi mozzafiato rendono le vacanze in Islanda uniche al mondo. Qui si può pescare il salmone e andare a cavallo anche fino a tarda notte, con il sole.

Deserto del Gobi, Mongolia
Il vasto e remoto deserto del Gobi in Mongolia è un luogo silenzioso, vuoto e praticamente disabitato, completamente fuori dalla rete, senza ricezione telefonica, senza internet e sono visibili solo alcuni pannelli solari che servono per l’elettricità di base. Il telegraph consiglia di soggiornare in un lussuoso campo di yurt dove è possibile fare yoga e meditazione ad altissima quota. 

Punture d’insetto: quali sono e come riconoscerle. I consigli degli esperti​

Mounts Bay, Cornovaglia
E’ una regione ricca di laboratori, di cinema indipendenti e piena di creativi. La cornovaglia è la destinazione perfetta per quelli che vogliono una pausa dal caos e dalla frenesia; i paesaggi altamente spettacolari, i Cornish pasty e i tanti castelli rendono la regione della Cornovaglia l’angolo più lontanio dal mood londinese.

Phuket, Thailandia
Le bellezze naturali dell’Isola sono il posto perfetto se si vuole praticare sport estremi o sport acquatici. I tuk-tuk strane auto tre ruote e le Long Tail Boat, tipiche imbarcazioni locali dall’estremità allungata, trasportano i turisti da una meraviglia all’altra di Phuket. 

Cambogia
Tantissime spiagge deserte, templi abbandonati e foreste sperdute fanno della Cambogia una delle mete più ambite del sud-est asiatico. Nel deserto di Angkor poco prima dell’alba è possibile percorrere una delle piste da corsa più esclusive del mondo, inizia e termina ad Angkor Wat e permette di osservare e visitare i siti storici più significativi del parco. 

Fuerteventura, Isole Canarie
A Fuerteventura, nelle isole Canarie, c’è il sole tutto l’anno, il mare è caldo e i venti sono affidabili. Queste cose la rendono una mecca per il surf, il windsurf e il kitesurf. È una piccola isola di 150 km di spiagge di sabbia bianca, quindi non si è mai lontani dal mare e dalla costa. Playa Jandia, Morro del Jable, Playa del Sotavento e Costa Calma sono tra le 150 spiagge incontaminate e quasi sempre “irragiungibili” della seconda isola delle Canarie. 

Alpi Meridionali, Nuova Zelanda
La catena montuosa del sud della Nuova Zelanda è protetta sotto forma di parco nazionale. Qui ci sono condizioni eccellenti per gli amanti del volo con l’aliante, Omarama, unica città sulle alpi neozelandesi è considerata infatti la capitale mondiale di questo sport. Inoltre sono tantissimi sono i gayser e le pozze di acqua termale dove è possibile riposare osservando i bellissimi paesaggi circostanti.

Articolo Scelto per Te

Atelier della Salute 2018: il Policlinico Federico II in campo per ...

Atelier della Salute 2018: il Policlinico Federico II in campo per …

L’appuntamento con la seconda edizione di “Atelier della salute: esperienze, percorsi, soluzioni per vi-vere… meglio!”, …