martedì , agosto 21 2018
Home / Massaggi / Viso più disteso e luminoso con il massaggio con i cucchiai
Viso più disteso e luminoso con il massaggio con i cucchiai

Viso più disteso e luminoso con il massaggio con i cucchiai

La colpa può essere di un periodo di stress, della stanchezza, di una giornata di lavoro impegnativa, ma anche di un eccesso di esposizione al sole e al caldo o dello sforzo per una full immersion di sport. E sul viso compaiono subito i segni della fatica: gonfiori, borse, occhiaie, tensioni localizzate che induriscono i lineamenti, incupiscono lo sguardo e accentuano le rughe d’espressione.

Un trattamento “pronto soccorso” vitalizzante

Vi serve un trattamento di “pronto soccorso” dall’azione rivitalizzante, drenante e illuminante? Il massaggio con i cucchiai è stato messo a punto proprio per cancellare rapidamente gli inestetismi più evidenti, anche dopo una sola seduta.

Si usano cucchiai d’argento, perché ha proprietà chimiche particolari che, secondo gli insegnamenti della medicina tradizionale cinese, favoriscono il flusso energetico nei tessuti, riequilibrando la funzionalità cellulare

Con la parte convessa

Come racconta Rossana Del Borrello, naturopata ed estetista di Vasto (Chieti), le manovre vengono eseguite con la parte convessa di cucchiai di dimensione variabile: i più grandi, da minestra, si usano quando si lavora su zone più estese, come le guance o il collo, mentre quelli da caffè servono per trattare il contorno occhi e le aree più delicate. Le manovre variano secondo le esigenze soggettive e passano da sfioramenti e scivolamenti, con effetto drenante, a picchiettamenti e lievi tamburellamenti, con azione tonificante.

Un’alternanza di caldo e freddo

La pressione e il ritmo sono modulati caso per caso, alternando cucchiai caldi e cucchiai freddi, per stimolare il microcircolo: in questo modo i principi attivi applicati al viso vengono assorbiti più rapidamente e la ripresa del corretto metabolismo cellulare è più rapida.
Il lavoro si concentra sulle zone che necessitano di maggiori attenzioni e l’azione meccanica dei cucchiai sulla cute fa sì che i tessuti vengano nutriti e ossigenati, i liquidi ristagnanti e le tossine si smaltiscano e l’epidermide appaia rivitalizzata, più colorita, tonica e luminosa.

Anche con l’aiuto dei cosmetici

All’efficacia del massaggio contribuiscono naturalmente i cosmetici utilizzati, che dipendono dal tipo di pelle e dal bisogno individuale. In genere a un fluido di base si aggiungono oli essenziali oppure oligoelementi ad hoc. Fra gli estratti vegetali ci sono la rosa canina, ricca di vitamina C che rinforza i capillari, il mandarino, che contrasta le macchie e le irregolarità cutanee, il ribes nero, disinfettante e antinfiammatorio, la mimosa riparatrice. E poi la camomilla, la melissa e la liquirizia, dalle proprietà lenitive, oppure la viola del pensiero e la bardana, cicatrizzanti per l’acne. Fra i sali minerali sono utili lo zinco, antietà e calmante, il manganese e il rame, indicati nei casi di fragilità capillare, il selenio, che contrasta i radicali liberi, e lo zolfo, disinfettante per le pelli grasse.

Articolo Scelto per Te

Salute in vacanza, come curare le ferite emotive. Il test

Salute in vacanza, come curare le ferite emotive. Il test

La SALUTE IN VACANZA – La nostra salute in vacanza dovrebbe migliorare eppure non sempre è …