lunedì , novembre 19 2018
Home / Massaggi / YOGA SHAKE, UNA FINESTRA SUL BENESSERE ALL’INTERNO …

YOGA SHAKE, UNA FINESTRA SUL BENESSERE ALL’INTERNO …

25/06/2016 : 12:29

(NewTuscia) – VITERBO – Dopo il grande successo della tre giorni a Villa Lina di Ronciglione, con oltre mille presenze registrate, Yoga Shake torna all’interno del festival culturale Caffeina, in corso a Viterbo dal 24 giugno al 3 luglio.

La location, ricca di suggestione, è il cortile de La Zaffera, in piazza san Carluccio, un vero e proprio gioiello nel centro storico di Viterbo dove sarà possibile recuperare la parte più intima del sé attraverso trattamenti individuali, massaggi e consulenze rivolte al benessere.

Dalle 19:00 alle 22 saranno sempre presenti operatori e insegnanti di meditazione, yoga e tecniche del respiro e del rilassamento e si potranno sperimentare le diverse tecniche di meditazione e le differenti tipologie di yoga.

All’interno di questo spazio, inoltre, momenti culturali e di approfondimento con esperti del settore.

Si comincia con  l’Introduzione al Pranayama esposta da Gurudass Singh maestro che pratica il kundalini yoga da oltre 20 anni per arrivare al pilates di Yulia Spadoni, passando per l’ Iyengar Yoga di Romano Lubrano Lobianco e l’Anukalana Yoga di Bachan Fernanda Ferrazzani.

E poi ancora focus sulla diffusione delle discipline orientali, sulla sana alimentazione, sul counseling, sullo shiatsu, sull’agopuntura e tanti altri appuntamenti di dibattito.

Una panoramica completa, organizzata da Yoga Shake  nel cuore della città, per offrire una panoramica sul benessere a 360° e presentare, al vasto pubblico di Caffeina, una finestra su antiche discipline, filosofie olistiche o e corrette pratiche alimentari alla riscoperta dei propri ritmi interiori.

Info sul programma completo: www.yogashake.it tel. 347/1176616-0761353160.

 

Versione per la stampa

Condividi

Articolo Scelto per Te

Prostituzione, chiusi due centri massaggi

Prostituzione, chiusi due centri massaggi

LUCCA Dietro i massaggi orientali di due centri specializzati di Sant’Anna si nascondeva un’attività di …